Che cos’è il mining di Bitcoin: spiegazione per principianti

Questo articolo ha lo scopo di aiutarti a capire cos’è il mining di bitcoin, da dove proviene il bitcoin e come entra in circolazione. La risposta a tutte queste domande è fornita nella guida che vedi di fronte a te, dove esaminiamo diversi tipi di attrezzature minerarie, blockchain, pool e altre informazioni rilevanti sulla fornitura della moneta.

Riepilogo: brevi istruzioni su come estrarre bitcoin

  1. Innanzitutto, scegli un portafoglio per bitcoin. Può essere un portafoglio online (come Coinbase), o dispositivo hardware (Ledger Nano S). È importante renderlo sicuro, ti consigliamo di utilizzare l’autenticazione a due fattori.
  2. Nel caso in cui non disponi di attrezzature minerarie appropriate, scegli un fornitore di servizi cloud di mining (ad es. Genesis Mining).
  3. Devi prendere una decisione riguardo al tuo pacchetto di mining. I provider ti offrono la varietà che dipende dalla quantità di denaro che intendi pagare e il potere di hashing sarà diverso di conseguenza.
  4. Ora dovresti unirti a un pool minerario affidabile, in quanto può aumentare le possibilità di ottenere profitti.
  5. Ritira i tuoi guadagni sul tuo portafoglio per evitare i possibili rischi.

Bitcoin ha guadagnato un’attenzione senza precedenti anche da parte del pubblico in generale e delle istituzioni finanziarie grazie alla sua crescita del valore. Il numero di minatori e commercianti è aumentato notevolmente, con la crescita anche di piattaforme e pool minerari.

Che cos'è il mining di bitcoin: spiegazione per i principianti

Pertanto, stiamo cercando di fornire una spiegazione per i principianti che stanno pensando di entrare nel settore minerario. Resta sintonizzato e preparati a scoprire il modo più semplice per estrarre bitcoin in questo momento.

Cos’è la blockchain??

Originariamente ideato per la valuta digitale chiamata bitcoin, blockchain è un registro digitale incorruttibile di transazioni economiche che può essere programmato per registrare non solo transazioni finanziarie ma praticamente tutto di valore. Pertanto, la sua definizione fondamentalmente classifica una blockchain non solo come tecnologia, ma anche come registro contabile.

Blockchain

Immagina un foglio di calcolo che viene duplicato migliaia di volte su una rete di computer e immagina anche che questa rete sia progettata per aggiornare regolarmente questo foglio di calcolo. Collega questi due e avrai una comprensione di base di cosa sia la blockchain. Pertanto, non è possibile modificare i record della blockchain né nascondere le transazioni ad altri, creando un ambiente sicuro in cui lavorare.

Difficoltà minerarie

L’estrazione mineraria non è così semplice come sembra. Un miner di bitcoin deve mostrare la prova di lavoro per creare un nuovo blocco. Cos’è questa prova di lavoro? Una prova di lavoro o POW è un potere di hash inferiore a un valore target che può essere ottenuto eseguendo una certa quantità di lavoro forzato. Un hash è un modo semplice per rappresentare una grande quantità di dati in modo compatto e unico.

Problemi con il mining

L’algoritmo utilizzato da bitcoin è SHA-256 che produce un numero lungo 256 bit in formato esadecimale. Lo schema di hashing SHA-256 è molto veloce, ma creare un hash non è sufficiente. È necessario assicurarsi che l’hash prodotto sia inferiore alla soglia impostata dalla rete bitcoin. Solo allora può creare un blocco valido.

Metrica di difficoltà

La difficoltà è una misura/metrica di quanto sia difficile trovare un hash al di sotto di un determinato target. La rete bitcoin ha una difficoltà di blocco globale. I blocchi validi devono avere un hash al di sotto di questo target. I pool di data mining hanno anche una difficoltà di condivisione specifica del pool che imposta un limite inferiore per le condivisioni. La misura della difficoltà di rete cambia ogni 2016 blocchi.

La difficoltà minima, quando l’obiettivo è al valore massimo consentito, è 1. La difficoltà viene modificata ogni blocchi del 2016 in base al tempo impiegato per trovare i blocchi del 2016 precedenti. Se i blocchi precedenti del 2016 impiegavano più di due settimane per trovare, la difficoltà si riduce.

Ricompensa blocco

La ricompensa del blocco è la quantità di nuovi bitcoin rilasciati con ogni blocco estratto. In parole semplici, la ricompensa del blocco è l’importo che i minatori possono richiedere come ricompensa per la creazione di un blocco.

Ricompensa blocco

La ricompensa del blocco viene dimezzata ogni 210.000 blocchi o all’incirca ogni quattro anni. La ricompensa del blocco è iniziata a 50 bitcoin nel 2009, dimezzata a 25 bitcoin nel 2012 e si è dimezzata di nuovo a 12,5 nel 2016. Questa ricompensa in diminuzione del blocco si tradurrà in un rilascio totale di bitcoin che si avvicina a 21 milioni. Ad oggi, i premi di blocco forniscono la stragrande maggioranza dell’incentivo per i minatori.

Hardware minerario

Chiunque abbia accesso a Internet e un hardware appropriato può partecipare all’industria mineraria. Prima della popolarità di BTC, il mining veniva effettuato con le CPU dei normali computer desktop. Con il passare del tempo e l’aumento della difficoltà, sono state sviluppate numerose altre attrezzature, ognuna presentata nelle sezioni seguenti.

Quale hardware di mining scegliere

Mining CPU

La CPU è l’unità centrale di elaborazione del tuo computer. Quando il bitcoin è stato rilasciato per la prima volta, potevi estrarre 100 monete al giorno usando solo la tua CPU. Sfortunatamente, oggi è impossibile estrarre bitcoin con la tua CPU poiché l’hashing richiesto per il proof-of-work richiede una grande quantità di potenza hash per produrre soluzioni matematiche più veloci.

Le CPU hanno meno unità logiche aritmetiche, circuiti che eseguono operazioni aritmetiche e quindi sono relativamente lente quando si tratta di eseguire grandi quantità di calcoli. Può essere utilizzato per i pool minerari se desideri guadagnare BTC ma non investire pesantemente in attrezzature.

Estrazione GPU

La GPU è l’unità di elaborazione grafica. Fondamentalmente è il chip della tua scheda grafica che esegue calcoli ripetitivi, spesso per l’elaborazione della grafica. Questo metodo è perfetto per l’elaborazione di prove di lavoro che saranno l’uso principale delle GPU nel settore minerario. Queste schede vengono spesso utilizzate nei computer da gioco per la decodifica e il rendering fluidi di animazioni 3D e video, ma per il mining vengono utilizzate per elaborare calcoli matematici.

Unità di elaborazione grafica

Aziende come AMD e Nvidia hanno originariamente progettato GPU per una grafica migliore. Tuttavia, di recente hanno visto un picco della domanda da parte di persone che volevano usare i loro chip per minare.

Estrazione FPGA

FPGA sta per array di porte programmabili sul campo. Nel mondo bitcoin, questi dispositivi erano piuttosto popolari tra i minatori una volta che il mining della GPU è diventato troppo competitivo. Per compensare i costi di investimento e il consumo di elettricità, è stato necessario creare una soluzione più economica. Gli FPGA sono progettati in modo che il circuito integrato possa essere configurato dall’utente dopo il completamento del processo di produzione.

I minatori di Bitcoin hanno iniziato a utilizzare con successo gli FPGA come un modo per estrarre bitcoin a un tasso di consumo energetico efficiente, ma molto più basso. Il principale punto di forza degli FPGA è come possono essere utilizzati per implementare qualsiasi funzione logica.

ASIC Mining

Un ASIC è un circuito integrato specifico per l’applicazione. Nel contesto della criptovaluta, è un microchip progettato specificamente per eseguire un algoritmo di hashing il più rapidamente possibile. Dando una prospettiva su quanto potenti possano essere questi ASICS, un bitcoin ASIC può calcolare hash 100.000 volte più velocemente anche della migliore CPU.

Estrazione ASIC

Uno dei principali svantaggi degli ASIC è che sono costruiti su misura per un singolo algoritmo di hash. Ecco perché dovresti acquistare ASIC diversi per un token diverso che desideri estrarre.

Estrazione del cloud

Il cloud mining è fondamentalmente un investimento nel mining di bitcoin senza lo stress della gestione di alcun hardware. Il cloud mining significa utilizzare la potenza di elaborazione condivisa gestita da data center remoti. Avrai solo bisogno di un computer di casa per le comunicazioni e portafogli bitcoin locali opzionali.

Estrazione del cloud

I servizi di mining sono archiviati e mantenuti in una struttura di proprietà della società mineraria e il cliente deve semplicemente registrarsi e acquistare contratti o azioni di mining. Gli utenti di apparecchiature di mining in hosting possono noleggiare un server di mining fisico o un server privato virtuale.

Sala server minerario

Cosa sono i pool minerari??

I pool di mining sono gestiti da terze parti e coordinano gruppi di minatori. Il gruppo lavora insieme in un pool e condivide i pagamenti tra i partecipanti, fornendo ai minatori un flusso costante di bitcoin a partire dal primo giorno. Il mining in pool è iniziato quando la difficoltà per il mining è aumentata al punto che potrebbero volerci anni prima che i minatori più lenti generino un blocco.

La soluzione a questo problema era che i minatori mettessero in comune le proprie risorse in modo da poter generare blocchi più rapidamente. L’approccio pay-per-share (PPS) offre un pagamento istantaneo e garantito a un minatore per il suo contributo alla probabilità che il pool trovi un blocco.

Centralizzazione del mining di Bitcoin

Il mining di bitcoin è diventato un’industria ad alta intensità di capitale che richiede una grande quantità di capitale per acquistare l’hardware più avanzato per il processo di mining. Ciò significa che nessuno può essere un minatore, creando una grave minaccia per l’universo bitcoin muovendosi verso la completa centralizzazione.

Centralizzazione del mining di bitcoin

Quando una singola parte controlla più della metà della potenza di mining, la rete bitcoin è soggetta al 51% del rischio di attacco, perché quel singolo detentore può creare i blocchi per la maggior parte del tempo. Questo singolo minatore/titolare può rifiutare una transazione valida da inserire nel blocco che crea la censura nel processo di transazione e modifica anche i record nel libro mastro.

Come funziona il mining di Bitcoin??

1° Passo – Risorse

Il mining di Bitcoin richiede un computer e un programma speciale. I minatori utilizzeranno questo programma e una vasta gamma di risorse informatiche per competere con altri minatori nella risoluzione di complicati problemi matematici.

Risorse minerarie

2° passo – Creazione del blocco e ricompensa del blocco

Tutte le transazioni bitcoin sono registrate nella blockchain, in una serie lineare di transazioni in bundle con data e ora note come blocchi. La blockchain è fondamentalmente un registro pubblico, che è liberamente condiviso, continuamente aggiornato e senza controllo centrale.

La ricompensa del blocco è qualcosa che i minatori ricevono automaticamente per aver risolto un blocco, viene dimezzata ogni 210.000 blocchi (o circa 4 anni). Poiché il prezzo del bitcoin è aumentato in modo sostanziale, l’estrazione mineraria rimane un’impresa redditizia nonostante la caduta della ricompensa del blocco.

3° passo – Blockchain di Bitcoin

Il bitcoin “Blockchain” è il database delle transazioni bitcoin. È fondamentalmente un libro mastro e tutti i saldi bitcoin possono essere ottenuti da esso. Una sezione viene aggiunta al database in media ogni 10 minuti circa. Quella che vince in termini di mining, è la catena con il maggior lavoro piuttosto che il numero di blocchi.

Blockchain di Bitcoin

Qual è la catena valida più lunga??

Il database in una blockchain è la totalità della singola catena diritta su cui tutti sono d’accordo. I fork nella catena rappresentano potenziali disaccordi tra i partecipanti alla rete e aprono la possibilità che un fork end contenga dati diversi rispetto all’altro fork end. Questi dati diversi possono o meno essere corretti, ma in entrambi i casi compromettono l’integrità del database.

Catena di bitcoin

Affinché una blockchain funzioni, è essenziale che tutti i partecipanti abbiano una catena su cui concordare come dati reali — c’è un solo database legittimo e questa è la catena valida più lunga.

L’estrazione di bitcoin è legale??

Nelle sezioni seguenti, sebbene considerate completamente legali nella maggior parte dei paesi, presentiamo lo stato legale delle operazioni minerarie in diversi paesi. Di seguito troverai informazioni sull’estrazione mineraria negli Stati Uniti, in Canada e in Europa. Tocchiamo anche le tasse applicabili sulle operazioni minerarie.

Il mining di BTC è legale?

Legalità del mining di Bitcoin negli USA

L’estrazione di bitcoin è legale negli Stati Uniti, ma i costi del potere statale e i quadri normativi possono variare in modo significativo. La BitLicense di New York, una serie di regolamenti che coprono l’uso di bitcoin all’interno dello stato, aumenterà in modo significativo i costi di conformità. Lo stato delle Hawaii sta lavorando a misure restrittive analoghe. Al contrario, l’House Bill 436 del New Hampshire, approvato di recente, esonera gli utenti di criptovalute dalla registrazione come trasmettitori di denaro.

Legalità dell'estrazione mineraria negli USA

Inoltre, la Commodity Futures Trading Commission ha designato bitcoin come merce e ha annunciato che la frode e la manipolazione che coinvolgono bitcoin scambiati nel commercio interstatale e la regolamentazione dei futures sulle materie prime legati direttamente al bitcoin sono sotto la sua autorità.

In Canada

Il Canada accetta la pratica del mining di bitcoin come legale. La legge canadese tratta le transazioni bitcoin legate alle attività commerciali per beni e servizi come uno scambio, mentre i profitti derivati ​​da bitcoin possono essere responsabili dell’imposta sul reddito o sulle plusvalenze. La criptovaluta è legale da acquistare e negoziare in Canada ed è regolata dalla legislazione antiriciclaggio (AML) e dalla legislazione sul finanziamento del terrorismo.

È legale estrarre BTC in Canada?

Data la sua popolarità, non sorprende che il bitcoin sia finito sotto i radar della Canada Revenue Agency. Se acquisti, detieni e vendi valuta virtuale e realizzi un profitto nel processo, devi rivendicare tale profitto come plusvalenza.

Il mining di BTC è legale in Europa??

L’Unione Europea accetta bitcoin ma sta anche adottando un approccio cauto alla regolamentazione delle criptovalute, con diverse iniziative in corso per coinvolgere gli operatori del settore nella stesura di regole di supporto. L’obiettivo sembra essere l’apprendimento prima della regolamentazione, stimolando l’innovazione e tenendo conto delle esigenze dell’ecosistema.

Mining di bitcoin in Europa

L’Autorità bancaria europea ha emesso avvisi al pubblico sui rischi associati alle valute virtuali e ha recentemente indicato che applicherà le norme antiriciclaggio e di finanziamento antiterrorismo alle valute virtuali. Alla fine del 2017, un funzionario della Banca centrale europea ha dichiarato che l’istituto non considerava il bitcoin una minaccia e che la criptovaluta non era “sufficientemente matura” per la regolamentazione.

Estrazione di Bitcoin e tasse

Il mining di bitcoin non è un esercizio esentasse, non importa se lo prendi come hobby o come lavoro. Sapere in che modo le tasse giocano un ruolo nella tua linea di fondo è la chiave per realizzare tutti i vantaggi di dare il tuo costoso hardware per proteggere una rete di criptovaluta decentralizzata. I minatori devono riconoscere il reddito per ogni bitcoin estratto durante l’anno fiscale.

Miniere e tasse

L’importo del reddito è uguale al prezzo di mercato del bitcoin nel giorno in cui viene assegnato sulla blockchain, che è anche la base del minatore nel bitcoin in futuro e viene utilizzato per calcolare guadagni/perdite in futuro. È importante notare che il trattamento fiscale varia da paese a paese, il che significa che dovresti consultare esperti fiscali prima di intraprendere attività minerarie.

Come estrarre bitcoin?

I bitcoin si comportano come contanti, ma vengono estratti come l’oro. “Mining” è il nome per la scoperta di nuovi bitcoin, proprio come trovare l’oro. Pertanto, abbiamo fatto una revisione su cosa dovresti fare durante l’estrazione di monete, dalla fase di pianificazione all’implementazione e all’estrazione effettiva.

Come minare bitcoin

Assicurati che l’estrazione di bitcoin sia legale nel tuo paese

La legalità di Bitcoin è una questione piuttosto controversa poiché quasi tutti i paesi lo hanno rifiutato come moneta a corso legale. Ciò è dovuto principalmente al fatto che bitcoin è una criptovaluta decentralizzata. La valuta, in senso tradizionale, è creata dal governo e sostenuta da banche e altre istituzioni finanziarie.

L'estrazione mineraria è legale nel mio paese?

Tuttavia, quando si tratta di bitcoin, non esiste un organo di governo che lo regoli. Ciò porta a un’estrema volatilità del prezzo, il che non va bene per i sistemi economici.

Calcola le tue opportunità

Fondamentalmente per ottenere un calcolo approssimativo dell’opportunità di ottenere un blocco che funzionerà e fornirà vantaggi. Dovrai prendere in considerazione il seguente scenario:

Se ci sono 144 blocchi in un giorno, allora devi aspettare 46,28 giorni per ottenere un blocco quando estrai da solo con un hardware premium. Ma questo presuppone che la difficoltà non aumenti. Quindi ciò che accadrà con una difficoltà crescente è che finirai per aspettare molto più a lungo e forse non finirai mai per ottenere un blocco durante il mining da solo. Ecco perché il mining in solitaria non è redditizio quanto l’utilizzo di un pool minerario.

Calcola i tuoi vantaggi minerari

Ecco perché consigliamo vivamente di far parte di un pool minerario se vuoi entrare nel mondo del mining di bitcoin.

Ottieni hardware per il mining di Bitcoin

Il miglior hardware di mining bitcoin si è evoluto notevolmente dal 2009. All’inizio, i minatori usavano la loro CPU per estrarre, quindi i minatori sono passati rapidamente all’utilizzo della GPU nelle schede grafiche del computer poiché erano in grado di eseguire l’hashing dei dati da 50 a 100 volte più velocemente e consumare molto meno potenza per unità di lavoro.

Successivamente, è nata una nuova industria, la prima ondata di array di porte programmabili sul campo (FPGA) è stata scoperta mentre l’ultimo sviluppo ha cercato i minatori ASIC, che oggi hanno conquistato il mercato. Ognuna di queste proposte minerarie dovrebbe essere presa in considerazione con i propri pro e contro.

Seleziona un pool minerario

Quando decidi di scegliere una mining pool devi pensare a 3 aspetti principali:

  1. Dimensioni della piscina. Non c’è differenza tra un pool minerario piccolo e uno grande poiché alla fine otterrai la stessa quantità di monete dal piccolo pool minerario.
  2. Funzionalità della piscina. Devi considerare, se c’è una quota di pool, se sei soddisfatto degli intervalli di pagamento del pool e se il pool richiede la registrazione e qualsiasi altra funzionalità importante in base alle tue aspettative.
  3. Affidabilità della piscina. Alcuni dei problemi noti con i pool sono che la sua commissione è in realtà molte volte superiore a quella che dovrebbe essere e i pagamenti possono essere ritardati. Gli strumenti statistici del pool non rappresentano l’effettivo tasso di hash del minatore e molti altri problemi.

Imposta il software di mining BTC

Esistono tre categorie principali di hardware per il mining di bitcoin, ognuna più costosa e più potente dell’altra. Esistono tre principali categorie di hardware per i minatori di bitcoin: GPU, FPGA e ASIC.

A seconda dell’attrezzatura scelta, sarà necessario eseguire il software per utilizzarla. In genere quando si utilizzano GPU e FPGA, è necessario un computer host che esegua due cose: il client bitcoin standard e il software di mining.

Potresti aver bisogno di un software di mining anche per il tuo miner ASIC, anche se alcuni modelli più recenti promettono di essere spediti con tutto preconfigurato, incluso un indirizzo bitcoin in modo che tutto ciò che devi fare è collegarlo al muro.

Come estrarre bitcoin su Android?

Ci sono alcune app Android per estrarre bitcoin. Dal momento che il mining di bitcoin è un’attività che richiede molto hardware, a meno che tu non abbia il telefono Android all’avanguardia, non aspettarti di andare lontano. Inoltre, tieni presente i requisiti energetici necessari per mantenere il tuo Android alimentato durante l’esecuzione di queste app di mining. Ecco un elenco delle app di mining bitcoin più popolari per Android:

  • DroidMiner BTC/LTC Miner -app barebone che ti consente di estrarre bitcoin nel pool Getwork.
  • Easy Miner – Un’altra app di mining in piscina. Questo ha un’interfaccia utente un po’ migliore.
  • LTCMiner – attualmente in beta, ti permette di minare con il pool di Litecoin.

Miniera BTC su Android

Domande frequenti sull’estrazione di bitcoin

Ora presenteremo le informazioni sulla maggior parte delle FAQ sul processo di mining di bitcoin. Indaghiamo se l’estrazione mineraria spreca elettricità, se è ancora redditizia e se i minatori possono distruggere la rete. Esaminiamo anche alternative minerarie e portafogli sicuri per conservare i tuoi BTC minati.

L’estrazione mineraria non è uno spreco di elettricità??

L’estrazione mineraria è sempre stata un nome ambizioso, ma se accettiamo la metafora, i minatori stanno estraendo elettricità. Per fare soldi come miner di bitcoin, le uniche cose che contano davvero sono un hardware efficiente e l’accesso a elettricità a basso costo. Ecco perché i minatori di bitcoin stanno cercando in tutta la Terra prezzi bassi dell’elettricità.

Tendono a trovarlo vicino a grandi dighe, che raccolgono l’acqua del fiume attraverso enormi turbine. Nelle giuste circostanze geografiche, questo può generare l’energia più economica sulla terra. East Wenatchee è uno di questi luoghi, grazie al fiume Columbia e alle Montagne Rocciose che conferiscono all’acqua la sua forza.

Bitcoin Mining è redditizio nel 2017??

Per essere in grado di scavare in modo redditizio bitcoin al giorno d’oggi, è necessario disporre di attrezzature specializzate e ad alta potenza. Sebbene sia tecnicamente possibile per chiunque estrarre, quelli con configurazioni sottodimensionate spenderanno più soldi per l’elettricità rispetto ai soldi generati attraverso l’estrazione mineraria.

Mining redditizio

Tenendo questo in mente, è possibile calcolare l’attuale redditività del mining di bitcoin per le tue circostanze. Tieni presente che la redditività futura dell’attività mineraria non può essere prevista in modo affidabile. Ciò è dovuto alla natura mutevole della difficoltà e del prezzo della moneta, in particolare.

Quanto è sicuro il mining di BTC?

La tecnologia di mining di BTC, il protocollo e la crittografia, hanno una solida esperienza di sicurezza e la rete di mining di criptovalute è probabilmente il più grande progetto di calcolo distribuito al mondo. la vulnerabilità più comune di bitcoin è l’errore dell’utente. I file del portafoglio bitcoin che memorizzano le chiavi private necessarie possono essere cancellati, persi o rubati accidentalmente.

È sicuro estrarre bitcoin?

Le regole del protocollo e la crittografia utilizzata per il mining di monete funzionano ancora anni dopo il suo inizio, il che è una buona indicazione che il concetto è ben progettato. Come qualsiasi altra forma di software, la sicurezza del software BTC dipende dalla velocità con cui vengono rilevati e risolti i problemi. Più problemi di questo tipo vengono scoperti, più bitcoin sta guadagnando maturità.

I minatori possono distruggere la rete Bitcoin??

Non è possibile modificare il protocollo bitcoin così facilmente. Qualsiasi client bitcoin che non rispetta le stesse regole non può imporre le proprie regole ad altri utenti. Di conseguenza, non è possibile generare quantità incontrollate di monete dal nulla, spendere fondi di altri utenti, corrompere la rete o qualcosa di simile.

Rete Bitcoin

Tuttavia, la potente fattoria potrebbe scegliere arbitrariamente di bloccare o invertire le transazioni recenti. La maggior parte degli utenti può anche esercitare pressioni su alcune modifiche da adottare. Poiché bitcoin funziona correttamente solo con un completo consenso tra tutti gli utenti, modificare il protocollo può essere molto difficile e richiede che la stragrande maggioranza degli utenti adotti le modifiche.

Estrarre altre criptovalute come alternativa

Abbiamo compilato un piccolo report su diverse monete che potrebbero essere interessanti da estrarre se il bitcoin si rivela complesso o fuori portata.

Monero si distingue tra le altre criptovalute in quanto è ampiamente considerata la valuta digitale anonima più avanzata. Monero si basa su un algoritmo proof-of-work noto come CryptoNight.

Dogecoin, il popolare altcoin basato su meme Dogecoin è un’altra criptovaluta che può essere estratta utilizzando un PC. Per estrarre Dogecoin, devi prima scaricare il portafoglio desktop ufficiale dal sito Web Dogecoin e ricordarti di crittografare il tuo portafoglio per proteggere la tua moneta.

Vertcoin è un altcoin relativamente nuovo che è cresciuto in popolarità nell’ultimo anno. Come il bitcoin, la moneta utilizza un algoritmo di prova del lavoro per verificare le transazioni. Tuttavia, Vertcoin è stato progettato anche per essere resistente agli ASIC. In altre parole, è resistente allo sviluppo di hardware specifico da utilizzare per scopi di mining da parte di grandi operazioni di mining di criptovalute.

Altcoin

Dove conservare i bitcoin??

Per proteggere le tue monete da hacker e altri criminali informatici, ti consigliamo di utilizzare il portafoglio hardware per scopi di conservazione. Dispositivi come Ledger Nano S, TREZOR e KeepKey venire con una sicurezza superiore e la capacità di funzionare pienamente sia in ambienti online che offline.

Portafogli hardware

Se hai una domanda relativa al mining a cui non è stata data risposta da questo tutorial, dovresti scriverci direttamente a e ti risponderemo il prima possibile.