5 hard fork che devi conoscere

Prima di addentrarci nel significato di un hard fork, diamo un’occhiata a cosa… significa anche un fork. I tuoi pensieri potrebbero immediatamente passare alle posate, ma puoi stare certo che questa parola significa qualcosa di molto diverso nello spazio delle criptovalute. Si verifica un “fork” quando viene apportata una modifica al software o al protocollo di una criptovaluta sotto forma di aggiornamento.

Cos’è una forchetta dura??

Quando si verifica un soft fork, il software blockchain di criptovaluta riceve un aggiornamento minore, e il gioco è fatto. In caso di hard fork avvengono anche gli aggiornamenti alla blockchain, ma questa volta sono talmente radicali da implicare la creazione di una nuova blockchain – mentre la versione originale rimane intatta.

Sebbene la nuova versione nasca da quella originale, non sono compatibili e agiscono separatamente. Le ragioni di un cambiamento così radicale potrebbero essere l’aggiunta di nuove funzionalità a una blockchain, la lotta agli effetti di bug catastrofici o hacking e altri.

L’hard fork può essere spiegato attraverso la creazione di un universo parallelo.

Immaginiamo che ci sia un universo con strade, piloti e blackjack. Se c’era un autista che viveva in Arizona e aveva un camion, ora c’è un “Driver Cash” aggiuntivo che vive in “Arizona Cash” e ha un “Truck Cash”. Quindi, entrambi i conducenti vivono vite separate in universi separati. E l’autista dell’Arizona Cash non potrà mai visitare la sua controparte o candidarsi per un lavoro in Arizona – non esiste un portale tra le realtà.

Una volta che si verifica un hard fork, saranno presenti due versioni, una vecchia e una nuova senza possibilità di comunicazione tra di loro. Convenzionalmente, la versione aggiornata avrebbe la cronologia delle transazioni della vecchia versione, ma nel caso di un hard fork, la versione più recente avrebbe una lavagna completamente pulita, in altre parole, la propria cronologia delle transazioni. Questa è una blockchain totalmente nuova con una criptovaluta totalmente nuova.

Ora che abbiamo spiegato cos’è un hard fork, approfondiamo i 5 hard fork che dovresti conoscere:

  • Ethereum classico
  • Bitcoin Cash
  • Bitcoin Oro
  • Bitcoin SV
  • Litecoin

1. Ethereum classico

Ethereum Classic non è sempre esistito poiché il suo fork è avvenuto in modo inaspettato. Nel 2016, la scissione è avvenuta dopo che un fondo costruito su Ethereum chiamato “DAO” è stato violato. Il team di Ethereum poteva scegliere se accettare l’hack o avviare un hard fork. L’avvio dell’hard fork impedirebbe agli hacker di farla franca con i soldi. Quando è arrivato il momento di votare il cambiamento, c’era una parte piuttosto ampia della comunità che non era d’accordo con questo approccio: la loro filosofia sosteneva che la blockchain di Ethereum dovesse rimanere immutabile. Quindi, quando Ethereum ha subito un hard fork su una rete diversa, molti sono rimasti indietro. Fu allora che nacque Ethereum Classic.

2. Bitcoin Cash

Bitcoin Cash deve essere il fork più controverso nella storia di Bitcoin in quanto ci sono tonnellate di storie diverse su come è stato rilasciato. Correva l’anno 2017, stava per essere lanciato SegWit, un aggiornamento alla blockchain di Bitcoin per aiutare a ridurre le dimensioni del file di una transazione Bitcoin. Ciò consentirebbe di approvare più transazioni ogni volta che viene verificato un blocco. Ciò ha creato molta rabbia nella comunità tra gli utenti che volevano che la dimensione del blocco venisse modificata. Questo disaccordo nella comunità ha portato all’accordo di New York, che doveva essere un compromesso tra i due lati opposti di Bitcoin: quelli che volevano un blocco di dimensioni più piccole e quelli che ne volevano uno più grande. I minatori della rete hanno concordato di cooperare con l’implementazione di SegWit a condizione che la dimensione del blocco fosse aumentata almeno a 2 MB. Ciò non è avvenuto perché le figure chiave hanno respinto la proposta di New York. Inoltre, due enormi mining pool (come ViaBTC e Bitmain) hanno ritenuto che sarebbe stato nel loro interesse aiutare a promuovere l’hard fork per aumentare le dimensioni del blocco. Ecco come è stato creato Bitcoin Cash.

3.Bitcoin Oro

L’hard fork Bitcoin Gold di Bitcoin ha avuto luogo inizialmente il 10 ottobre 2017 e si è verificato anche il 24 ottobre dello stesso mese. Come tutti gli hard fork precedenti, Bitcoin Gold è stato ricevuto da tutti coloro che in precedenza avevano i loro Bitcoin in un portafoglio privato.

La moneta è stata ritenuta necessaria dalla comunità e dagli sviluppatori responsabili della sua creazione perché è stata realizzata in modo tale da resistere alla portata degli ASIC (Application-Specific Integrated Circuit) che stava determinando la minaccia di centralizzazione causata da un mining monopolio. Fondamentalmente, gli sviluppatori volevano che le GPU fossero il metodo principale per estrarre monete a causa dell’alto costo derivante dall’utilizzo degli ASIC. Sostituirebbe gli ASIC difficili da usare, costosi e tecnologicamente avanzati che erano stati sviluppati in precedenza. Tuttavia, a causa di molteplici tensioni tra i minatori e gli sviluppatori, nonché la controversa posizione del fork, l’implementazione dell’hard fork stesso non è riuscita a raccogliere alcuna trazione sostanziale nella comunità Bitcoin.

4. Bitcoin SV

Bitcoin SV è un fork piuttosto di un fork. BSV è un hard fork stabilito come distinto da Bitcoin Cash dopo che l’aggiornamento della rete programmato per il 15 novembre 2018, ha provocato una guerra hash che ha determinato che le catene sarebbero state divise. Questa guerra di hashish era solo una specie di guerra civile.

Immagina che una certa fazione all’interno di un paese creda che il governo del paese abbia interpretato erroneamente il significato della sua costituzione, portando a una società che non riflette ciò che i fondatori della nazione immaginavano. Se la fazione è irremovibile nel vivere secondo la visione originale dei fondatori, ha alcune opzioni. [1] Potrebbero creare un nuovo paese da zero su un nuovo pezzo di terra, [2] potrebbero provare a separarsi dal paese, [3] o potrebbero provare a convincere il paese ad adottare ciò che ritengono “corretto” . Il fork che ha creato Bitcoin Cash è un’istanza di [2] mentre quello che ha creato BSV è un’istanza di [3].

Vale la pena notare che BSV è al sesto posto tra le prime 100 criptovalute per capitalizzazione di mercato.

5. Litecoin

Litecoin hard fork di Bitcoin nel 2011 da uno scienziato informatico Charles Lee. Nei dettagli tecnici, è quasi identico a Bitcoin con solo una o due caratteristiche che li distinguono. La prima differenza è che Litecoin ha un tempo di generazione dei blocchi di 2,5 minuti rispetto ai 10 minuti di Bitcoin. Un’altra differenza notevole è l’algoritmo crittografico che usano: Litecoin utilizza Scrypt mentre Bitcoin utilizza SHA-256.

Litecoin ha registrato una crescita massiccia che ha incluso un balzo del 100% entro 24 ore a novembre 2013, appena 2 anni dopo la sua creazione. E poi 4 anni dopo, nel 2017, Litecoin è diventata la prima delle prime 5 criptovalute (per capitalizzazione di mercato) ad adottare Segregated Witness (SegWit) di cui abbiamo parlato prima. Oggi Litecoin è tra le più grandi criptovalute per capitalizzazione di mercato (pur restando molto al di sotto di quella di Bitcoin) e attualmente conta più di 50 milioni di monete in circolazione.

Controversie contro Libertà

Dopo un hard fork, esistono due versioni di una blockchain, la vecchia e la nuova. Gli utenti non devono necessariamente aggiornare, possono continuare a utilizzare la versione precedente di una blockchain.

Nel complesso, gli hard fork sono un aspetto inevitabile della criptovaluta a questo punto. Alcuni si sono rivelati utili e gli altri sono stati truffe. Ma poi, dobbiamo rispettare il diritto della comunità di sviluppare tali progetti se vogliamo rimanere in linea con i principi del decentramento e del codice open source; come Satoshi ha rilasciato il codice Bitcoin. Alla fine, se tutti ci sforziamo di comprendere il principio degli hard fork controversi, dovremmo renderci conto che è davvero responsabilità della comunità controllare se stessa. E questo significa che questa potrebbe essere la visione che alla fine Satoshi ha avuto mentre stava costruendo Bitcoin prima di scomparire.