Previsioni sulle criptovalute per il 2019

Il settore delle criptovalute è pieno di sorprese. È un settore giovane, con molte promesse e molte speculazioni che lo circondano. Abbiamo deciso di raccogliere pensieri e approfondimenti di esperti di criptovalute e fintech su come apparirà l’industria delle criptovalute nel 2019.

Il capitale istituzionale entrerà nel mercato

Gli esperti del settore attendono un afflusso di capitale istituzionale. Hu Lyan, co-fondatore e CEO di Omniex ed ex vicepresidente senior di State Street, afferma che l’industria delle criptovalute andrà oltre il mercato al dettaglio:

“Il 2018 ha anche dimostrato che criptovalute e blockchain hanno chiaramente catturato l’attenzione delle istituzioni. Con le criptovalute che vanno oltre il mercato al dettaglio, aziende come Fidelity, ICE (madre di NYSE), NASDAQ, Microsoft, Starbucks e una serie di fondi di dotazione della Ivy League hanno avviato iniziative o investito nello spazio “.

Lo stesso pensiero è stato espresso da Henri Arslanian, FinTech & Crypto Lead per Hong Kong & La Cina a PricewaterhouseCoopers nel suo intervista a Bloomberg TV. Si aspetta che più giocatori entrino nel mercato. Inoltre, ha notato quanto siano importanti tali movimenti per l’industria:

“Porterà al settore un livello di competenza ed esperienza istituzionale, di cui le criptovalute hanno bisogno, soprattutto oggi”.

L’interesse degli attori istituzionali del settore è evidente. Innanzitutto, il lancio della piattaforma di investimento Bakkt da parte del NYSE è previsto per il 2019. Bitcoin sarà il primo asset digitale scambiato con altre valute legali lì. La piattaforma ha già stretto una partnership con Microsoft Technology Corporation; la catena internazionale di caffetterie Starbucks; e The Boston Consulting Group (BCG), una grande società di consulenza. Inoltre, NASDAQ, la seconda borsa valori più grande, lancerà futures bitcoin nel primo trimestre del 2019 e Fidelity prevede di stabilire Fidelity Digital Assets con 4-5 delle monete più grandi in base alla capitalizzazione di mercato. Hu Lyan prevede che tale espansione dell’ecosistema cripto consentirà agli investitori istituzionali di prendere parte alla “rivoluzione cripto e blockchain”.

Le monete stabili saranno più popolari

Le monete stabili saranno uno dei fattori chiave per le criptovalute nel 2019. Tale opinione è stata espressa dal Chief Investment Officer di CCL Investment Management, James Bevan, al Bloomberg Crypto Summit tenutosi a dicembre:

"Infatti, due aree di crescita per il settore proverranno dai token a bassa volatilità noti come stable coin e i cosiddetti security token, contratti digitali che rappresentano la proprietà di beni come immobili o azioni”.

Anche un altro relatore Lewis Fellas, chief investment officer del fondo crypto Bletchley Park Asset Management, ha espresso l’idea che il boom delle stable coin stia arrivando:

“Una delle manie più calde nel mondo delle criptovalute quest’anno, le monete stabili, ha ancora molto spazio per correre. Mentre alcune stime mettono il numero di progetti in fase di sviluppo fino a 120, siamo solo agli inizi della proliferazione”.

Le monete supportate dal mondo reale come Tether o DAI erano più popolari tra gli investitori durante il crollo del mercato a novembre. Secondo Coindesk, le monete stabili hanno mostrato una crescita del 200% nel volume degli scambi di 24 ore quando il mercato è sceso. La cosa più interessante è che Diar ha scoperto che le transazioni on-chain di monete supportate da fiat sono aumentate del 1032% a novembre, rispetto a settembre. La mancanza di volatilità unita allo stesso livello di innovazione e funzionalità digitale di altre criptovalute spiega l’aumento delle monete stabili alla fine del 2018.

STO invece di ICO

Dopo il boom delle ICO, che raccolto 7 miliardi di dollari. nel 2017 e più di 13,7 miliardi di dollari. nella prima metà del 2018, molti esperti affermano che STO (Security Token Offering) prenderà il sopravvento. La superiorità di STO è spiegata dalla sua maggiore sicurezza e dalle basse possibilità di frode. È uno strumento finanziario ancorato a qualcosa di reale, come le entrate o il profitto dell’azienda. Ad esempio, Carlos Domingo, cofondatore di Spice VC e CEO e cofondatore di Securitize, ha spiegato:

“Abbiamo visto la folle quantità di denaro raccolta sulla blockchain di Ethereum, ma sapevamo anche che raccogliere capitali per un’azienda era, e sarà sempre, considerato l’emissione di sicurezza. Abbiamo anche visto immediatamente il potenziale dei titoli digitali grazie ai loro numerosi vantaggi rispetto ai titoli tradizionali, quindi era molto ovvio per noi cosa avremmo dovuto fare”.

Inoltre, un ex trader di JP Morgan e attuale presidente del fornitore di investimenti in criptovalute CoinShares, prevede che molti progetti saranno incoraggiati dal successo dell’offerta di token di sicurezza tZERO di Overstock. L’azienda raccolto $ 134 mln ad agosto, quindi le STO acquisiranno uno slancio significativo nel 2019:

“Il mercato può aspettarsi ben oltre un miliardo e ovunque fino a 2-3 miliardi di dollari in emissioni nel 2019”.

Con l’ascesa delle STO, la qualità dei progetti blockchain migliorerà. Ad esempio, Atsushi Hisatsumi, fondatore dell’agenzia di marketing per i progetti blockchain Extravaganza, afferma:

“Il modello token sta attraversando un cambiamento. Le aziende stanno iniziando a rendersi conto che non tutti i progetti hanno bisogno di token e STO con un reale rafforzamento delle risorse diventerà dominante”.

Previsioni sui prezzi dei bitcoin per il 2019

Certo, non possiamo evitare di affrontare un tema così scottante, soprattutto dopo l’enorme calo dei prezzi di Bitcoin alla fine del 2018. È impossibile prevedere il prezzo di BTC, ma abbiamo deciso di dare un’occhiata ad alcune stime e riflessioni degli operatori del settore. Vediamo cosa si aspettano che sia il prezzo di Bitcoin nel 2019.

Samuel Leach, CEO e fondatore di Yield Coin, rimane ottimista anche dopo il crollo del mercato e prevede che Bitcoin salirà a $ 10000- $ 15000 nel 2019. Il CEO di Galaxy Digital Michael Novogratz ha fatto una previsione dei prezzi più rialzista per Bitcoin e ha affermato che la moneta può salire alle stelle a $ 20000 o più nel 2019. Spiegano recuperi così pronunciati con l’aumento degli interessi da parte di istituzioni finanziarie e custodi. Gli esperti sono sicuri che porterà a un aumento del prezzo di BTC.

Il CEO di CoinMetro, Kevin Murcko, non ha commentato il prezzo futuro di Bitcoin perché “il valore di Bitcoin continuerà ad essere guidato da una grande quantità di speculazioni finanziarie”. Tuttavia, osserva che Bitcoin manterrà la posizione di leader sul mercato. Ha un’alta reputazione e una migliore liquidità rispetto ad altre monete.

Fondamentalmente, gli esperti sono positivi sullo sviluppo del mercato e del settore nel 2019. Vedono il 2019 come l’anno delle STO, del capitale di rischio e persino dell’ascesa delle monete stabili. Sei d’accordo con loro? Condividi i tuoi pensieri sulle nostre pagine sui social media.