Usi della blockchain: dove non dovrebbe essere utilizzata la blockchain?

Le persone trattano il blockchain come “bastone futuristico di integrità” – golf una blockchain sul problema, e improvvisamente i tuoi dati sono validi.

Anche se è difficile manipolare i dati memorizzati su una blockchain, è sbagliato che la blockchain sia un ottimo modo per creare dati con integrità.

I sistemi blockchain non rendono magicamente accurati i dati in essi contenuti o affidabili le persone che inseriscono i dati, consentono solo di verificare se sono stati manomessi.

La blockchain non rende nessuno di questi problemi più accessibile e molti di loro più difficili – ma soprattutto, è necessario risolverli nel contesto della blockchain, che mina la premessa di base.

Pertanto, l’archiviazione di record contenenti la posizione attuale del bambino in un modo che renda tali punti dati immodificabili e verificabili sembra essere un grande uso della tecnologia blockchain.

Non utilizzare Blockchain in ogni settore

La tecnologia blockchain può tenere traccia di quali identificatori digitali sono associati alla visualizzazione di un annuncio pubblicitario, ma non può aiutare a verificare l’umanità o l’integrità dell’intenzione di un acquirente.

Bitcoin non è uguale a Blockchain

Bitcoin è una valuta digitale che ha iniziato a prendere piede all’inizio del decennio, spesso confusa con la blockchain.

Pensa al bitcoin come al primo utilizzo della blockchain, una tecnologia sottostante che prevede la distribuzione di libri mastri digitali attraverso reti pubbliche o private e il monitoraggio delle transazioni.

Poiché le transazioni vengono regolate immediatamente con la blockchain, tali riserve potrebbero essere rilasciate e i fondi potrebbero essere utilizzati in modo più redditizio.

La società fiduciaria e di regolamento sta costruendo una blockchain per cancellare undici trilioni di transazioni in derivati.

Visa collabora anche con la catena di catene di blocchi aziendali per creare un sistema di pagamento rapido e sicuro per le aziende attraverso la catena di blocchi.

Bitcoin è stato progettato per essere pubblicamente disponibile e accessibile a tutti e la sua blockchain è nata dalla necessità di mantenere le persone oneste in assenza di un’autorità centrale.

Per ottenere questo effetto, il Blockchain di Bitcoin consiste in un libro mastro che registra tutte le transazioni dall’inizio del tempo fino ai giorni nostri.

Il sistema dell’Estonia precede la blockchain di Bitcoin e c’è qualche disaccordo sul fatto che debba essere chiamata tecnologia blockchain.

Blockchain pubbliche e Blockchain private

Le aziende devono anche decidere se vogliono utilizzare una blockchain pubblica o autorizzata.

In una blockchain autorizzata o privata, l’accesso alla blockchain è controllato da una o più parti, osserva Gordon.

Deve essere sviluppata anche l’interoperabilità tra le diverse blockchain, nonché una migliore scalabilità o il numero di transazioni che possono essere elaborate al secondo, in particolare per le blockchain pubbliche.

Bitcoin e altre criptovalute stanno ora proteggendo la loro blockchain, richiedendo nuove voci per includere la prova del lavoro.

A differenza delle reti di blocco pubbliche, il proprietario della rete esaminerà i validatori sulle reti di blocco private.

Le banche hanno preferibilmente un notevole interesse nell’uso della tecnologia blockchain perché è un’ottima fonte di frode.

Blockchain memorizza i dati sulle transazioni monetarie: ce l’abbiamo fatta.

La tecnologia blockchain può essere utilizzata per archiviare dati sullo scambio di immobili, per fermare la catena di approvvigionamento e persino per votare un candidato.

Integrando la blockchain con le banche, i consumatori possono visualizzare le proprie transazioni in soli 10 minuti, principalmente il tempo necessario per aggiungere la blockchain, indipendentemente dall’ora o dal giorno della settimana.

Blockchain ha il potenziale per eliminare la necessità di scansionare documenti e tenere traccia di file fisici in un ufficio di registrazione locale.

Chiamato “blockchain” In termini semplici, la tecnologia blockchain è un record di tutte le transazioni mai effettuate in bitcoin.

Qualcuno, molto tempo fa (tecnicamente), ha deciso di creare una moneta chiamata “bitcoin” utilizzando la blockchain e ha iniziato a scambiarla con altre persone.

Allo stesso modo, acquistare bitcoin, o qualsiasi altra moneta elettronica, è un cattivo investimento, anche se credi che la tecnologia blockchain cambierà il mondo.

Comprendere come la blockchain crea valore aziendale è essenziale per le aziende per identificare le applicazioni appropriate e andare oltre l’adozione su piccola scala.

Oggi parleremo di blockchain, la tecnologia che è dietro Bitcoin e altre criptovalute.

Il digitale è importante perché in molti settori siamo ancora in fase di digitalizzazione ed è un primo passo essenziale prima ancora di pensare di utilizzare la blockchain.

No, Bitcoin è un’implementazione e utilizza una blockchain per fornire una valuta virtuale.

Ma la blockchain è molto utile in un ambiente in cui devi avere un modo di lavorare decentralizzato o stai cercando un’unità centralizzata, quindi in cose come la finanza commerciale.

Sebbene sia vero che la blockchain è la tecnologia sottostante che aiuta gli scambi di criptovalute, la realtà è che i potenziali usi della blockchain sono molto più estesi delle valute digitali.