Donald Trump: Sì, dubitiamo che sia il vero Satoshi, 10 dubbi Satoshi Nakamoto List

Esplorare tutte le possibilità per Satoshi Nakamoto – Sì, dubitiamo di Donald Trump!

Perché uno dovrebbe scegliere di essere anonimo??

Ogni innovazione su questo pianeta ha un inventore. Tutti i progetti Crypto sviluppati fino ad oggi hanno alcuni degli altri punti di origine, ma Bitcoin è quello strano, che è sviluppato da qualcuno di nome Satoshi Nakamoto, ma ha scelto di restare anonimo. Anonimo a tal punto, che non si può immaginare. Chi preferirebbe rifiutare l’opportunità di diventare famosi nel mondo, per le loro invenzioni? Ci devono essere ragioni evidenti per lui di andare in clandestinità. È sbalorditivo sapere che fondatore dell’industria multimilionaria che sta ampiamente lasciandosi alle spalle il mercato finanziario. È pace nascondere la tua identità quando possiedi 1 milione di Bitcoin.

Non pensi che l’anonimato abbia i suoi vantaggi rispetto alle turbolenze politiche nel dominio finanziario?? Tuttavia, di seguito sono riportate alcune figure di spicco del settore, che potrebbero essere l’eroe non celebrato del dominio Crypto.

La CIA

Sì, avete letto bene. Uno di organizzazioni più controverse degli USA, qual è la ragione di formazione considerata una delle più controverse della storia. Lo sviluppo di una criptovaluta così fantastica può essere correlato alla CIA, poiché la maggior parte delle loro operazioni sono sotto copertura.

Hal Finney

Essere uno dei più vicini a Satoshi Nakamoto, ha persino ricevuto il white paper originale di Bitcoin, direttamente dallo stesso Nakamoto. L’ex crittografo era l’unica persona che aveva ricevuto la prima transazione da Satoshi Nakamoto, il che ha portato a speculazioni sul fatto che fosse Nakamoto stesso. Gli esperti hanno persino scoperto che la sua calligrafia corrisponde a quella di Satoshi Nakamoto.

Samsung, Toshiba, Nakamichi e Motorola

Confronta le prime lettere di ciascuna delle società sopra elencate. Hanno un nascosto? SaToshi NakaMoto dentro di loro? Sì, hai capito bene! Anche se non ci sono prove sostanziali a sostegno della congettura, secondo gli esperti, queste importanti operazioni commerciali si sono sviluppate in modo collaborativo Bitcoin e altre criptovalute, per rivoluzionare il sistema finanziario corrotto.

Donald Trump

Il presidente degli Stati Uniti d’America avrebbe ideato l’inizio di Bitcoin nel 2009, come parte della sua propaganda politica, che probabilmente sapeva, avrebbe istigato in futuro. Il suo ambizioso progetto, di far tornare grande l’America, potrebbe essere sostenuto dallo sviluppo di Bitcoin e altre criptovalute, concentrate principalmente nei paesi dell’America.

Craig Steven Wright

Il più famoso informatico australiano e appassionato di criptovalute volentieri aveva affermato di essere Satoshi Nakamoto, prima della BBC. Ma quando i media hanno richiesto le rispettive prove a sostegno, Steven non è stato in grado di fornire loro frammenti di prove. Ma anche la sua identità è strettamente legata a quella dell’anonimo sviluppatore di Bitcoin.

Un agente russo o cinese

Avresti sicuramente visto la serie di film di 007, dove il più famoso James Bond, intraprende missioni segrete per raggiungere obiettivi specifici. Lo stesso vale con Satoshi Nakamoto, dove si ipotizza che sia un agente cinese o russo, che sta sconvolgendo l’economia mondiale attraverso l’invenzione di Bitcoin, in particolare, l’economia finanziaria dell’America.

Elon Musk

Si dubita anche che uno dei più grandi imprenditori e visionari della generazione di oggi, che ha guidato con successo molti progetti ambiziosi come Tesla, SpaceX, ecc., sia Satoshi Nakamoto potrebbe portare una rivoluzione nel mondo finanziario, in quanto è una decisione robusta e rischiosa e sappiamo tutti che Elon Musk è un uomo che fa scelte rischiose.

Dorian Prentice Satoshi Nakamoto

Coinvolgendo Satoshi Nakamoto nel suo nome, Dorian è altamente ipotizzato essere il creatore di Bitcoin poiché è originario del Giappone. Anche se gli sono state negate tutte queste ipotesi, gli esperti credono fermamente che sia lui l’unico.

Un agente degli Illuminati

Non molte persone sanno che le operazioni finanziarie del mondo intero sono controllate solo da poche società d’élite. Satoshi Nakamoto potrebbe essere uno di loro, noto per manipolare figure influenti di vari domini in tutto il mondo per controllare il comportamento delle persone. Si ipotizza che i più famosi Eminem, Taylor Swift, Rihanna e molti altri artisti famosi facciano parte degli Illuminati. Con lo sviluppo di Bitcoin, gli Illuminati possono ottenere il controllo dell’economia globale.

Un britannico o un giapponese

Secondo il suo modo di scrivere espresso sul suo white paper Bitcoin, Satoshi Nakamoto è legato principalmente all’origine britannica. Quindi la speculazione che lui sia un giapponese è sradicata.