Spiegato: come funziona il mining di Bitcoin

Il mining di Bitcoin è oggigiorno lontano dal proprietario medio di Bitcoin, ma non cambia la sua importanza. Per confermare le transazioni – per evitare di spendere due volte lo stesso Bitcoin, ad esempio – alcuni nodi Bitcoin, gestiti da minatori di tutto il mondo, devono dargli il loro timbro di approvazione.

Quando partecipano al mining, i minatori creano nuovi Bitcoin da aggiungere alla circolazione generale, facilitando le stesse transazioni che rendono Bitcoin una criptovaluta funzionale. Ecco perché le persone collegano i pool e perché solo l’attrezzatura di mining ASIC più efficiente specifica per l’applicazione è ora in grado di estrarre efficacemente Bitcoin. Questo sussidio consiste in un Bitcoin completamente nuovo, che viene prodotto attraverso il processo di mining.

Inoltre, come i cercatori d’oro, i Bitcoin vengono estratti dai Bitcoin e il processo di mining sta introducendo nuovi Bitcoin nell’ecosistema. L’estrazione di bitcoin sta diventando sempre più difficile poiché sempre più minatori si uniscono per mantenere una generazione equilibrata di nuove monete.

Molti minatori di Bitcoin stanno cercando di risolvere il problema allo stesso tempo, ma il miner che lo risolve prima è quello che riceve la ricompensa per il nuovo Bitcoin.

I minatori di Bitcoin tengono traccia di tutte le precedenti transazioni Bitcoin che siano mai avvenute.

Quando inviano Bitcoin, i minatori di Bitcoin controlleranno il “database delle transazioni passate” prima di controllarlo.

Quando Bitcoin ha iniziato a crescere in popolarità, i minatori hanno iniziato a utilizzare computer più potenti.

Invece di CPU e GPU, hanno iniziato a utilizzare apparecchiature specializzate per il mining di Bitcoin, note come ASIC (Application – Specific Integrated Circuits). Il software di mining è necessario per accedere alla rete Bitcoin e al “database delle vecchie transazioni”. Poiché sempre più minatori di Bitcoin si stanno unendo alla rete, anche il livello di difficoltà del mining sta aumentando.

Processo di mining di Bitcoin

Il mining di bitcoin è il processo di aggiunta dei record delle transazioni al record da record delle transazioni precedenti.

I nodi Bitcoin utilizzano la blockchain per distinguere le transazioni Bitcoin legittime dai tentativi di reindirizzare le monete che sono già state utilizzate altrove. Il mining di Bitcoin è progettato per essere una risorsa, intensiva e difficile, quindi il numero di blocchi che i minatori incontrano ogni giorno rimane stabile. Il mining di bitcoin è così chiamato perché è simile all’estrazione di altre materie prime: richiede sforzo e fornisce lentamente una nuova valuta a un tasso simile a quello con cui le materie prime come l’oro vengono estratte dalla terra.

La rete bitcoin è sicura attraverso il processo di mining e non vi è alcun trasferimento di denaro non autorizzato, a volte indicato come “problema di doppia spesa”. Per capire come funziona il mining di Bitcoin, dobbiamo esaminare più da vicino come vengono elaborate le transazioni Bitcoin. Tuttavia, Bitcoin aveva bisogno del suo meccanismo di mining iniziale per impedire che la rete venisse lanciata negli attori sbagliati.

Oggi, Ordos (2 milioni di abitanti) è diventato un centro per l’estrazione di bitcoin, il processo di emissione di transazioni e creazione di nuove monete nel sistema di valuta digitale. Oltre al mining, Bitmain non produce solo le macchine – fondamentalmente singoli processori in piccole scatole connesse – che estraggono per bitcoin.

Un minatore di bitcoin ha detto che a volte ci vuole un’intera giornata per attraversare uno dei sette edifici minerari di bitcoin.

Pur sfruttando il mondo virtuale, i minatori di bitcoin non possono sfuggire alla materialità della loro vocazione più dei minatori d’oro.

Oggi, per essere redditizio con il mining di Bitcoin, devi investire molto in attrezzature, raffreddamento e stoccaggio.

Se riesci a indovinare correttamente, guadagni bitcoin e scrivi la “pagina successiva” delle transazioni Bitcoin sulla blockchain.

Si chiama mining perché il processo aiuta a “estrarre” nuovi Bitcoin dal sistema. Satoshi Nakamoto, che ha inventato Bitcoin, ha creato regole di mining in modo tale che più potenza ha la rete, più è difficile indovinare la risposta al problema della matematica del mining.

Tuttavia, poiché il mining di bitcoin non è realmente redditizio con una CPU, la maggior parte dei siti che utilizzano invece il web mining Monero.

Ad esempio, a seconda del prezzo dei Bitcoin, potrebbe essere più conveniente acquistare Bitcoin piuttosto che estrarli. Dopo aver analizzato questi fattori, la mia opinione sul mining di Bitcoin è cambiata e ho scoperto che sì, il mining di Bitcoin è redditizio se si prendono in considerazione tali strategie.

In effetti, il “mining” è un modo per garantire che le transazioni di criptovaluta siano accurate e veritiere, che non potranno mai essere compromesse in futuro.

Sebbene il mining di criptovalute possa spesso essere raggruppato come un grande free – for – all, ci sono differenze nell’attrezzatura utilizzata per convalidare le transazioni.

Per i bitcoin, i minatori devono utilizzare chip ASIC altamente specializzati e costosi a causa della difficoltà di convalidare le transazioni bitcoin