Trezor vs Ledger Nano Wallet. Qual è il migliore?

Quale è il conquistatore tra Trezor vs Ledger Nano??

Registrarsi

Il scambio di criptovaluta è altamente vulnerabile agli attacchi e alle truffe, a causa degli hack di vari account sulla maggior parte dei principali scambi di criptovaluta. Pertanto, tutti i day trader sono altamente consigliati di trasferire i loro fondi di criptovaluta dal conto di scambio al tuo portafoglio personale dove possono rimanere in sicurezza. Altrimenti, se il fondo rimane nel saldo del conto stesso, allora è connesso a Internet, aumentando indirettamente la probabilità della sua perdita, ma quando si tratta della memoria personale, nessun’altra entità ottiene il controllo sui propri fondi personali. Alcuni portafogli sono altamente adattivi e supportano molti tipi di token di criptovaluta mentre altri Portafogli crittografici sono progettati in modo specifico per supportare solo determinati criptovalute. Confrontiamo trezor vs ledger nano.

Cosa sono i portafogli di criptovaluta?

Portafoglio di criptovaluta fondamentalmente non è altro che un pezzo di codice del programma che aiuta efficacemente gli appassionati di Crypto a conservare i loro fondi di criptovaluta in modo sicuro. Fondamentalmente, i portafogli di criptovaluta sono di 2 tipi, portafoglio hardware e portafoglio software. Il portafoglio hardware è altamente affidabile, in quanto sono la forma perfetta di celle frigorifere. Il motivo preciso è che è disconnesso da Internet, rendendo impossibile agli hacker di penetrarvi.

Due dei portafogli hardware più importanti sono Trezor e Ledger Nano. In questo articolo cerchiamo di arrivare a una conclusione tra Trezor vs Ledger Nano. Sia Trezor che Ledger Nano S sono i portafogli hardware di criptovaluta che esistono in un formato fisico sotto forma di pen drive.

Trezor vs Ledger Nano: Presentazione di due dei migliori portafogli hardware nel dominio Crypto

Il tesoro è stato avviato nell’anno 2014 ed è stato uno dei primi portafogli hardware Bitcoin di criptovaluta al mondo. Il portafoglio hardware è stato sviluppato da una società con sede nella Repubblica Ceca SatoshiLabs con Marek Palatinus come fondatore. Il fondatore è anche bene che sia stato avviato uno dei più rinomati pool di mining di criptovalute, Slushpool. Il portafoglio hardware Ledger Nano S è stato il risultato degli sforzi congiunti di otto delle persone chiave all’interno di una società francese di nome Ledger, che si è dedicata allo sviluppo di una delle forme più affidabili e sicure di conservazione dei fondi Crypto.

Trezor vs Ledger Nano: criptovalute supportate

Il tipo di criptovalute supportate da ciascuno dei portafogli hardware è estremamente cruciale, poiché potrebbe rivelarsi obsoleto se non fossero in grado di memorizzare il desiderato criptovalute. Le monete di criptovaluta supportate da Trezor sono Bitcoin, Litecoin, DASH, Zcash, Bitcoin Cash, Bitcoin Gold, Ethereum, Ethereum Classic, Gettoni ERC-20 (token sulla blockchain di Ethereum), ecc. D’altra parte, i tipi di Criptovalute supportati dal portafoglio hardware ledger Nano S sono Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Ethereum Classic, Bitcoin Gold, Litecoin, Dogecoin, Zcash, Ripple, Dash, Stratis,  Komodo, incontro con l’Arca, ecc.

Trezor vs Ledger Nano: il prezzo di mercato

I prezzi dei portafogli hardware di criptovaluta non possono essere paragonati al livello di sicurezza che incorporano, al fine di proteggere i nostri fondi di criptovaluta guadagnati duramente. Il costo del tesoro è di circa $ 109 sul sito ufficiale e $ 104,3 se ordinato tramite Amazon. Al contrario, il Ledger Nano S è leggermente costoso rispetto a quello del tesoro dove i prezzi si aggirano sui 116 dollari sul sito ufficiale ma sui 99 dollari se acquistato tramite Amazon.  

Trezor vs Ledger Nano: la sicurezza è una delle principali preoccupazioni

Entrambi i fornitori di wallet di criptovaluta incorporano livelli di sicurezza, ma quando si tratta di Treasure wallet, offre un meccanismo intuitivo per inserire in sicurezza il passcode. Fornisce una forma 3 x 3 di una matrice, contenente numeri casuali, disabilitando gli hacker a registrarli. Ma le chiavi duplicate possono essere identificate dai keylogger e quindi Treasure non si dimostra così sicuro. D’altra parte, il registro di Nano S fornisce un meccanismo a due pulsanti per consentire all’utente di inserire i propri codici di accesso. È interessante notare che un pulsante viene utilizzato per aumentare il valore delle cifre e l’altro per diminuirlo e quando vengono premuti entrambi contemporaneamente, la cifra viene registrata dal sistema.

Commenti finali

Inoltre, il servizio clienti offerto da entrambe le parti è straordinario e altamente competitivo. Varie domande frequenti sono disponibili rispettivamente sui loro siti Web ufficiali.