5 piattaforme simili a LocalBitcoins

Sappiamo tutti che prima di decidere di entrare nel trading, dobbiamo scambiare qualcosa con qualcosa. Questo può essere un prodotto per denaro o denaro per un servizio. Trading è la parola più comune usata nel mondo delle criptovalute.

Poiché tutto il lavoro relativo a queste criptovalute viene svolto online, a volte è difficile per una persona trovare una piattaforma affidabile e sicura per l’intero processo di trading. A volte alcuni siti funzionano come clickbait e ti danno false informazioni sui loro servizi.

Ma esiste una piattaforma affidabile che può aiutarti con questo problema, conosciuto come LocalBitcoin. LocalBitcoins è una società di avvio che è con sede a Helsinki, Finlandia. È stata fondata nel 2012 da Jeremias Kangas.

LocalBitcoinCrediti immagine: localbitcoins.com

LocalBitcoins è una piattaforma che fornisce gli utilizzi con il servizio di negoziazione over-the-counter di valuta locale per bitcoin, ovvero il gli utenti possono individuare un altro venditore/acquirente attraverso il sito web e incontrarli o parlare con loro dei metodi di pagamento per l’acquisto o la vendita di bitcoin.

Ma questa non è l’unica opzione che hai per il trading di bitcoin, ecco un elenco di altre 5 piattaforme simili a LocalBitcoins.

1. Paxful

paxfulCrediti immagine: paxful.com

Paxful è uno scambio per Bitcoin che consente agli utenti di acquistare bitcoin con oltre 300 pagamenti metodi tra cui scegliere. Era fondata nel 2014 da Ray Youssef e Artur Schaback. Devi registrarti sul sito e selezionare la modalità di pagamento preferita e sei pronto per la tua prima operazione.

Una volta registrato al sito web, ottieni un bitcoin portafoglio dove puoi conservare le tue monete e gestisci il tuo profilo da quell’account. Il sito non ha costi nascosti per gli acquirenti. Paxful mantiene le proprie misure di sicurezza come una priorità per la sicurezza degli utenti e gli utenti possono abilitare autenticazione a due fattori per una maggiore sicurezza.

Paxful prende le cose sul serio per verificare il tuo account e iniziare a fare trading; devi fornire loro alcuni documenti come il passaporto o la patente di guida o la carta d’identità nazionale o la carta degli elettori.

2. Localethereum

localethereumCrediti immagine: localethereum.com

Le piattaforme peer-to-peer per le criptovalute stanno diventando popolari nel mondo delle criptovalute e ne abbiamo già una per bitcoin e monero. Non sorprende che anche ethereum sia entrato nel mercato con la piattaforma Localethereum.

Funziona allo stesso modo di LocalBitcoin. Il l’incontro può essere organizzato tra le parti dove possono incontrarsi per le transazioni in contanti in cambio di etere. Questo scambio può essere fatto in qualsiasi valuta locale in quanto supportano un’ampia varietà di valute legali.

I messaggi tra le parti sono criptati, che sono visibili solo con l’aiuto di a chiave privata. In caso di controversia durante la procedura di pagamento, viene utilizzato un arbitro terzo per aiutare a risolvere il problema e può accedere ai messaggi di testo utilizzando il tasto.

È stata fondata nel novembre 2017 da due sviluppatori Dapp, Michael Foster e l’altro che sta lontano dai riflettori. Menziona che il Venezuela ha la maggior attività commerciale rispetto al resto del mondo e che i volumi commerciali sono maggiori in Cina e Russia.

3. bitpanda

bitpandaCrediti immagine: bitpanda.com

Bitpanda è una piattaforma di scambio che facilita gli utenti a scambia la valuta fiat con criptovaluta. Bitpanda è stata fondata nel 2014 da Eric Demuth e Paul Klanschek. Ha sede a Vienna, in Austria e lavora con un team ben consapevole delle capacità delle criptovalute e della tecnologia blockchain.

Bitpanda ha un base utenti di oltre 900.000 utenti, e l’azienda è composta da a operoso team di 90 membri. L’acquisto di criptovaluta può essere effettuato utilizzando un numero di valute legali, che includono USD, GBP, EUR e CHF. Non ci sono costi per il deposito di valuta o criptovaluta. Offre l’autenticazione a due fattori per una migliore sicurezza dei dati dell’utente.

Non vi è alcuna commissione per il deposito di denaro o criptovaluta, ma viene addebitato il 7% su qualsiasi prelievo o per il trading.

4. Dether

detherCrediti immagine: dether.io

Dether è il primo scambio di criptovaluta disponibile sul telefono cellulare come app e consente agli utenti di utilizzare le proprie monete Ether per spenderle nei negozi fisici. I negozi sono menzionati nell’applicazione mobile, che aiuta l’utente a rintracciarli rapidamente.

Inizialmente, è iniziato come una piattaforma di supporto per gli utenti su cui acquistare Ether, ma presto rha rilasciato la loro criptovaluta, DTH. Aiuta gli utenti a trovare venditori nella loro regione e ogni negozio ha un punteggio di reputazione diverso e addebita anche commissioni.

Hanno anche un servizio di portafoglio, ma poiché è un progetto iniziale, sarà troppo presto per dire qualcosa sul servizio. È stata fondata nel marzo 2017 da Abdelhamid Benyahia e Mehdi Amari.

Il finanziamento del progetto è stato effettuato da an ICO che ha raccolto $ 12 milioni per la procedura di sviluppo. Il concetto del progetto sembra promettente, in quanto ha caratteristiche utili.

5. Radar bancomat per monete

coinatmradarCrediti immagine: coinatmradar.com

Coin ATM Radar è una piattaforma diversa dalle altre in quanto invece di darci posizioni della criptovaluta che detiene le persone, ci parla del vicino criptovalute che accettano bancomat e altri servizi. Hanno anche altri servizi relativi alle criptovalute come il calcolatore di redditività ATM, il negozio ATM Bitcoin.

Insieme a questo, consente anche agli utenti di creare i propri bancomat fornendo loro una guida che include un’analisi dei costi e dei ricavi del business. Alcuni bancomat hanno supporto multi-valuta e può utilizzare sia fiat che criptovalute.

Era fondata nel 2014, e da allora è stato utilizzato da molte persone. I bancomat sono completamente diversi dai normali bancomat e viene fornita anche una guida per capirli meglio.

Se ti piace l’articolo, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.