14 febbraio 2018 Analisi dei prezzi: le criptovalute stanno riprendendo dai minimi: USD/Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), Bitcoin Cash (BCH), Cardano (ADA), Litecoin (LTC), IOTA (MIOTA) ), Dash (DASH), Monero (XMR)

14 febbraio 2018 Analisi dei prezzi: USD/Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), Bitcoin Cash (BCH), Cardano (ADA), Litecoin (LTC), IOTA (MIOTA), Dash (DASH), Monero (XMR) La maggior parte delle criptovalute sembra essere in trend rialzista. Molte criptovalute si stanno riprendendo dai minimi. Gli investitori sono confusi sul fatto che questo sia il punto di acquisto giusto o se debbano aspettare ulteriormente.

Oggi condivideremo con voi l’analisi dettagliata dei prezzi di diverse criptovalute. Andremo anche nei dettagli degli indicatori tecnici di queste criptovalute per aiutarti a farti un’idea migliore se dovresti investire in queste criptovalute in questo momento o aspettare.

Esamineremo anche le resistenze e il supporto di varie criptovalute per aiutarti a entrare e uscire correttamente.

USD/Bitcoin (BTC):

Il 100 SMA è al di sopra del 200 SMA a lungo termine per confermare che il percorso di minor resistenza è al rialzo. Ciò significa che è più probabile che il supporto tenga piuttosto che si rompa. Potrebbe anche indicare che la parte superiore del triangolo potrebbe essere rotta.

Inoltre, il 100 SMA sta attualmente tenendo come supporto dinamico e tiene sotto controllo le perdite mentre si allinea con il fondo del triangolo. Una rottura oltre il livello di $ 8.000 potrebbe essere sufficiente per segnalare una rottura rialzista e ulteriori guadagni.

Lo stocastico punta a segnalare che gli acquirenti hanno il controllo dell’azione dei prezzi dei bitcoin, mentre anche l’RSI sembra girare a nord. Tuttavia, raggiungere i livelli di ipercomprato potrebbe richiamare i venditori e portare a un ritorno al supporto del triangolo.

Ethereum (ETH):

Al momento della stesura di questo articolo, la valuta digitale viene scambiata vicino a $ 853. Si può notare un ostacolo vicino a $ 900, un livello psicologico chiave prima di $ 1065, una resistenza chiave della linea di tendenza sul grafico giornaliero e poi $ 1379, il massimo dell’ultimo grande movimento al rialzo. Una rottura e una chiusura giornaliera al di sopra del livello di $ 1400 attiveranno un rinnovato interesse all’acquisto, convalidando un rally verso la zona di resistenza di $ 1440.

Sul lato negativo, si può notare un supporto intorno a $ 567, un supporto orizzontale immediato prima di $ 500, il livello psicologico e un’altra area di supporto orizzontale chiave e poi $ 400, un altro importante numero psicologico. Il pregiudizio tecnico rimarrà rialzista finché l’area di supporto di $ 567 è intatta.

Ripple (XRP):

L’area di acquisto prudente per Ripple si trova vicino al limite inferiore delle barre dell’indicatore Bollinger Bands a 0,9010. L’annullamento dell’opzione di continuare la crescita di Ripple sarà la rottura dell’area di confine inferiore delle barre dell’indicatore Bollinger Bands, così come la media mobile con un periodo di 55 e la chiusura delle quotazioni della coppia al di sotto dell’area 0.8020, indicando un cambiamento in il trend ribassista per XRP/USD. In caso di rottura del limite superiore delle bande dell’indicatore Bollinger Bands, ci si dovrebbe aspettare un’accelerazione della crescita.

Bitcoin Cash (BCH):

La criptovaluta Bitcoin Cash (BCH/USD) è scambiata a 1236,28. Le quotazioni della criptovaluta vengono scambiate al di sopra della media mobile con un periodo di 55, che indica l’esistenza di un trend rialzista per Bitcoin Cash. Al momento, le quotazioni della criptovaluta testano il confine medio delle bande dell’indicatore Bollinger Bands. Si prevede un test del livello di 1190,40, dal quale ci si dovrebbe aspettare un tentativo di continuare la crescita e un ulteriore sviluppo del trend rialzista con un target vicino al livello di 1560,50.

L’area di acquisto prudente per Bitcoin Cash si trova vicino al bordo inferiore delle barre dell’indicatore delle Bande di Bollinger a 1180,50. L’abolizione dell’opzione di continuare la crescita di Bitcoin Cash sarà il pro-boom del limite inferiore delle bande di indicatori Bollinger Bands, così come la media mobile con un periodo di 55 e la chiusura delle quotazioni della coppia al di sotto dell’area di 970,50 , indicando un cambiamento nel trend ribassista per BCH/USD. In caso di rottura del limite superiore delle bande dell’indicatore Bollinger Bands, ci si dovrebbe aspettare un’accelerazione della crescita.

Cardano (ADA):

Ci sono stati molti test di recente del supporto di $ 0,3000 nel prezzo ADA rispetto al dollaro USA. Tuttavia, i venditori non sono stati in grado di spostare il prezzo al di sotto del supporto di $ 0,3000. Sembra che si stia formando una base di supporto decente intorno ai livelli di $ 0,3000 e $ 0,3100. Finché il prezzo è al di sopra del livello di $ 0,3000, potrebbe aumentare nel breve termine. Al momento, il prezzo sta tentando di stabilizzarsi al di sopra del livello di ritracciamento Fib del 23,6% dell’ultimo calo dal massimo di $ 0,4380 al minimo di $ 0,3100.

Inoltre, la coppia ADA/USD si sta attualmente muovendo al di sopra di un’importante linea di tendenza ribassista con una resistenza a $ 0,3630 sul grafico orario. Se la coppia riesce a stabilizzarsi sopra $ 0,3700, potrebbero esserci ulteriori rialzi verso $ 0,4000. Una resistenza intermedia è intorno al livello di ritracciamento di Fib del 50% dell’ultimo calo dal massimo di $ 0,4380 al minimo di $ 0,3100. Al di sopra dei $ 0,4000 menzionati, il prezzo potrebbe persino testare l’ultimo massimo di oscillazione di $ 0,4380, che è un livello di resistenza cruciale.

L’azione complessiva dei prezzi è positiva al di sopra del supporto di $ 0,3000. Al di sotto di $ 0,3000, il prezzo potrebbe spostarsi nella zona ribassista. Al rialzo, il prezzo potrebbe avere difficoltà a guadagnare un momentum sostanziale al di sopra del livello di $ 0,4000.

Litecoin (LTC):

Ovviamente c’è una relazione diretta tra la chiusura di ieri sopra il BB medio e il modo in cui lo stocastico sta girando dal territorio di ipervenduto se controlliamo il grafico secondario.

Questo è abbastanza buono dal punto di vista degli acquirenti e tutto ciò che rimane è un aumento oltre $ 170 secondo il nostro piano commerciale LTC.

Se ciò accade oggi, gli acquirenti possono iniziare a individuare i segnali di acquisto in intervalli di tempo inferiori da domani.

IOTA (MIOTA):

I prezzi di ieri oscillavano tra i minimi massimi del 12 febbraio e anche se non consiglio voci posizionali in questa coppia, gli scalper possono avere un colpo o due a breve termine.

Innanzitutto, affinché ciò accada, i rialzisti dovrebbero essere attivi e, se possibile, spingere i prezzi oltre il terzo livello di supporto, il BB medio, a $ 2.

Se ciò accade oggi, allora gli acquirenti possono essere in una posizione di pole per ottimizzare le voci in intervalli di tempo inferiori e prendere segnali lunghi solo perché comunque, lo stocastico nel grafico giornaliero si sta sollevando dal territorio ipervenduto e potrebbe sostenere gli acquirenti oggi e nelle prossime sessioni.

Trattino (DASH):

I trader DASH hanno venduto la valuta durante la sessione di trading di martedì, ballando intorno al livello di $ 600. Anche questo mercato ha una significativa mancanza di volume e, fino a quando non verrà risolto, trovo impossibile essere entusiasta dell’acquisto di DASH. Penso che il mercato probabilmente si muoverà lateralmente con un orientamento leggermente negativo, mentre cerchiamo di aumentare lo slancio e, cosa più importante, il volume. Fino ad allora, questo è un mercato che probabilmente è meglio lasciare in pace, poiché ritengo probabile il consolidamento tra il livello di $ 600 e il livello di $ 400.

Monero (XMR):

Anche i mercati di Monero hanno ceduto durante la sessione di negoziazione di martedì, perdendo oltre il 5%. Il mercato sembra pronto a consolidarsi intorno al livello di $ 225, ma con quasi nessun volume, sospetto che probabilmente assisteremo a un ritorno al livello di $ 200 prima che fosse detto e fatto. Con questo in mente, fino a quando non avremo una mossa generale rialzista nei mercati delle criptovalute, ho difficoltà a credere che il Monero se la caverà bene.