Prezzo Bitcoin oggi: Bitcoin può scendere da $ 8100 a $ 2800? Perché Bitcoin sta calando così tanto?

Lo slancio sembra essere sul lato inferiore quando si tratta di Bitcoin. Anche se è passato da $ 7700 a $ 8100, ma la maggior parte dei trader non è rialzista su di esso. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei trader non lo fa attivamente.

Inoltre, le notizie negative sulle criptovalute non sembrano finire. Ci sono sempre alcune o altre notizie normative che circondano Bitcoin.

Fattori tecnici:

Inoltre, sembra che la croce della morte, che è un indicatore tecnico, indichi che Bitcoin potrebbe scendere fino a $ 2800. Ciò porterà a un’ulteriore caduta di Bitcoin di oltre il 50%. Sicuramente spaventerà anche molti investitori. Questo è ciò che mantiene Bitcoin intorno ai livelli attuali. Molte persone pensano che, dal momento che è in corso una caduta così grande, non ha senso investire in Bitcoin intorno ai livelli attuali. Inoltre, questo interromperà l’intero slancio in Bitcoin. Resta da vedere se questo indicatore tecnico è giusto o se Bitcoin è in grado di riprendersi.

Notizie positive:

Peter Thiel, VC e primo investitore in Facebook, ha recentemente affermato che Bitcoin può essere considerato una classe di attività. Può essere paragonato all’oro. Può essere un rifugio sicuro in tempi di turbolenza.

Tuttavia, per ora, sembra che lo stesso Bitcoin sia piuttosto volatile. Questo è il motivo per cui molte persone stanno effettivamente alla larga da Bitcoin. A meno che e fino a quando questo tipo di volatilità non viene eliminato in Bitcoin, pochissimi investitori parcheggieranno grandi quantità di denaro in Bitcoin. Inoltre, è già in calo di oltre il 50% rispetto al recente picco. Questo è un altro motivo per cui molti investitori hanno effettivamente paura di investire in Bitcoin.

Con l’aumento delle normative in tutto il mondo, gli investitori sono anche preoccupati se Bitcoin sarà vietato in alcuni dei paesi più importanti o se sarà semplicemente regolamentato. La maggior parte dei trader di criptovalute, così come gli investitori, non temono alcun tipo di regolamentazione. È solo il divieto completo di criptovaluta e Bitcoin che sta spaventando gli investitori. Questo è il motivo per cui gli investitori stanno aspettando qualsiasi tipo di sviluppo normativo.

Ci sono alcuni paesi come la Corea del Sud, la Cina, gli Stati Uniti che stanno contemplando un adeguato quadro normativo per Bitcoin.

Detto questo, resta da vedere se davvero Bitcoin scende a quota 2800$ o se risale ancora da questi livelli.

Motivo del crollo del prezzo del bitcoin RIVELATO: gli investitori statunitensi “svendono per evitare la tassa sulle plusvalenze”

PER LA PRIMA VOLTA Gli investitori statunitensi di Bitcoin hanno avuto problemi a dover pagare ingenti plusvalenze sui profitti del trading di criptovaluta del 2017, portando a rapporti che stanno vendendo la valuta digitale prima di dover presentare le tasse ad aprile.

La notizia segue l’Internal Revenue Service che annunciava nel 2014 che avrebbe trattato Bitcoin e altre criptovalute come proprietà, piuttosto che come valuta.

Cathie Wood, CEO & Il CIO di ARK Invest ha dichiarato: “Per i giovani che non hanno le tasse in primo piano o che non hanno mai investito prima, sono scioccati.

“Le persone hanno avuto enormi guadagni l’anno scorso e non hanno abbastanza criptovalute per pagarli”.

Vincenzo Villamena, fondatore e amministratore delegato di OnlineTaxman.com: “Vedo persone che ci scommettono sull’azienda agricola.

“Sono bloccati con una grande bolletta fiscale e stanno facendo piani di pagamento, o stanno vendendo criptovalute”.

Quando si vende Bitcoin nello stesso anno, tali operazioni contano come plusvalenze a breve termine e possono essere tassate fino al 39% a seconda della fascia fiscale di una persona.

Anche il mining di bitcoin e gli airdrop sono tassati, ma contano come reddito ordinario, dove l’aliquota dipende anche dalla propria fascia fiscale.

Tuttavia, le persone che detengono Bitcoin per più di un anno ma poi lo vendono sono soggette solo a un’imposta sulle plusvalenze a lungo termine, che viene tassata a un’aliquota significativamente inferiore dal 15 al 23,8 per cento..

Bradley Rotter, vicepresidente di Rivetz, ha aggiunto: “L’ammontare delle plusvalenze dei soli investitori statunitensi nell’aumento delle criptovalute paga il dannato muro.

“Penso che la maggior parte delle persone stia semplicemente collegando quei punti, ma è un punto importante.”

Nel frattempo, i prezzi di Bitcoin sono scesi ieri ai minimi di tutto il mese a seguito dell’annuncio shock di Google che avrebbe vietato tutta la pubblicità relativa alle criptovalute..

Il calcio di Bitcoin (BTC) ha iniziato a essere scambiato giovedì 15 a £ 5.862,42 ($ 8.196,90), oltre l’11% in meno rispetto al suo prezzo di apertura di mercoledì di £ 6.553,61 ($ 9.144,15).

Il token volatile è sceso di £ 357,65 ($ 500) nello spazio di sei ore entro le 6 del mattino, secondo CoinDesk.

Google ha dichiarato in una dichiarazione: “Quest’anno abbiamo aggiornato diverse politiche per affrontare gli annunci in prodotti finanziari non regolamentati o speculativi come opzioni binarie, criptovaluta, mercati dei cambi e contratti per differenza (o CFD).

“Abbiamo anche aggiornato le nostre norme sugli annunci di gioco d’azzardo per affrontare nuovi metodi di gioco d’azzardo con articoli che hanno un valore reale”.

Le criptovalute sono estremamente volatili e sono suscettibili di picchi e minimi nei valori.