Tecnologia Blockchain nel settore agricolo

La tecnologia blockchain è stata considerata molto importante per il settore agricolo nell’affrontare questioni come la trasparenza e l’integrità alimentare. La tecnologia blockchain e i contratti intelligenti possono migliorare significativamente il sistema di liquidazione dei sinistri nel settore delle assicurazioni agricole. La ricerca sulla reale applicazione della tecnologia blockchain come soluzioni sostenibili o intelligenti per l’agricoltura è particolarmente ben accolta.

Problemi attuali in agricoltura risolti da Blockchain

A causa degli attuali problemi come la scarsità di cibo, la sicurezza alimentare e il cambiamento climatico, la blockchain può svolgere un ruolo essenziale nell’ottimizzazione delle pratiche agricole e nella creazione di nuove potenziali opportunità di mercato.

I sistemi agricoli supportati da una blockchain potrebbero ridurre la probabilità di problemi di sicurezza alimentare su larga scala. Per le persone di tutto il mondo, gli effetti della blockchain in agricoltura potrebbero avere diversi vantaggi importanti.

Da un punto di vista logistico, la blockchain può accelerare il traffico alimentare attraverso la filiera (critico per gli articoli non deperibili) e consentire la rimozione rapida e mirata di articoli non consumer.

Blockchain in agricoltura:

La blockchain può essere utilizzata per ridurre al minimo le perdite fisiche e finanziarie causate dall’errore umano in agricoltura. Oggi, ci sono diversi casi di utilizzo del settore agricolo, che vanno dalla gestione in tempo reale delle transazioni e dei finanziamenti della catena di approvvigionamento, ai contratti intelligenti (agricoli), al monitoraggio dei dati alla riduzione dell’errore umano.

Blockchain Technology è un sistema distribuito di reti a catena fissa nell’industria alimentare, basato sulla sua natura immutabile per risolvere il problema dell’integrità nella catena di approvvigionamento. Poiché la blockchain registra informazioni dettagliate per ogni transazione, la tecnologia può comportare una serie di rischi per gli agricoltori e i commercianti che vendono cereali. La blockchain potrebbe gettare le basi per un commercio più fluido, soprattutto nel settore agricolo.

Il collegamento della spedizione agricola e dei processi di monitoraggio attraverso un registro blockchain separato e decentralizzato aggiunge valore ai prodotti agricoli, perché macchine, colture e bestiame possono essere monitorati dal destinatario per dimostrare qualità ed etica e quindi assegnare valore.

Dalle fonti alimentari al monitoraggio delle materie prime e al ruolo associato nel commercio dei cereali, il ruolo della blockchain è significativo per le filiere agricole. Tale software FMS, incentrato sulle blockchain, promette anche di ridurre i costi di transazione tra i fornitori agricoli e i costi di inventario fornendo una macchina in tempo reale più efficiente e il monitoraggio delle colture.

Le cooperative agricole guidate dalla blockchain sono impegnate in pratiche sostenibili, incoraggiando gli agricoltori a dimostrare la provenienza dei loro metodi per ottenere una ricompensa finanziaria. Mentre la blockchain è teoricamente interessante, gli agricoltori e gli agricoltori vogliono una tecnologia che porti benefici reali nel prossimo futuro.

In agricoltura, la blockchain promette un’unica fonte di verità sullo stato della tua fattoria, inventario e contratti. Gli agricoltori possono garantire la qualità delle loro consegne e persino gestire lo scambio di beni, compresi i pagamenti istantanei, attraverso la blockchain. Ciò che rende la blockchain così adatta a tali attività di gestione dell’inventario è la natura decentralizzata della blockchain.

Secondo l’esperienza, l’uso della tecnologia blockchain può accelerare e semplificare notevolmente il finanziamento di progetti agricoli e, di conseguenza, avere un’influenza positiva sulle capacità competitive e sullo sviluppo dell’agricoltura.

L’inclusione della tecnologia della catena nell’agricoltura risolverà problemi molto importanti per tutti gli agricoltori: semplificherà il processo di vendita delle merci ed eliminerà tutti gli intermediari.

La blockchain può essere utilizzata nella produzione e lavorazione di prodotti alimentari e proteggerà il fornitore coscienzioso. Poiché le informazioni memorizzate nella blockchain non possono essere modificate e sono visibili a tutti, la blockchain consentirà a una parte di proteggersi da frodi e frodi I contratti intelligenti semplificano lo scambio di dati archiviati sulla blockchain per le parti interessate del sistema specifico.

Agricoltura blockchain in Cina

La Cina ha anche riconosciuto i vantaggi della blockchain nested nest per la sicurezza alimentare e, attraverso la Tyson Food security Alliance for China, supporta una joint venture tra l’Università di Tsinghua, Walmart e un consorzio di grandi aziende alimentari ( Dole, Driscoll, Kroger , Kroger, Kroger, oro. Sebbene la catena di blocchi sia ancora un concetto relativamente nuovo, i primi ad adottare sono già presenti nell’intero settore agricolo, inclusi pollame, prodotti lattiero-caseari, acqua e colture. Zhongan Technology (una filiale di una compagnia di assicurazioni ): Il suo sistema di filiera del pollo ruspante in Cina mira ad alleviare sia la povertà tra gli allevatori di polli che i problemi di sicurezza alimentare.

La tecnologia blockchain può sembrare una panacea per le varie problematiche agroalimentari.

Sebbene la blockchain sia considerata sicura e “”, non si può dire lo stesso dei sistemi sviluppati attorno alla tecnologia. Mentre i piccoli agricoltori nei paesi in via di sviluppo possono beneficiare maggiormente della blockchain, possono anche avere maggiori difficoltà ad adottarla. La connettività di rete, la tecnologia obsoleta e le lacune nelle conoscenze possono ostacolare l’implementazione della blockchain o almeno richiedere un’ulteriore innovazione per il successo.