Come ha preso il nome Ethereum?

Ripercorrendo un aneddoto di Vitalik Buterin per scoprire il motivo per cui il nome del suo progetto è Ethereum

Discorso di apertura

Se Bitcoin può essere considerato il primo registro contabile globale condiviso al mondo, allora Ethereum può essere considerato il primo sistema informatico condiviso al mondo. È la seconda criptovaluta più preziosa nel mercato di oggi a causa della sua diffusa applicazione e sviluppo di applicazioni decentralizzate (DApp) e contratti intelligenti. Uno smart contract è una metodologia precisa che viene applicata in quasi tutte le Initial Coin Offering in cui i token vengono rilasciati agli utenti una volta completato l’investimento.

Le origini

Nel 2013, Ethereum è stata fondata da Vitalik Buterin, con l’intenzione di fornire un modello a tutti i programmatori e sviluppatori di tutto il mondo per facilitare la creazione di applicazioni decentralizzate. Un’applicazione decentralizzata non utilizza nient’altro che piccoli pezzi di codici a esecuzione automatica noti come contratti intelligenti che a loro volta utilizzano la criptovaluta della rete. Nato nel 1994 buterin era eccezionalmente bravo in matematica e programmazione nei suoi primi giorni. Tuttavia, una serie di incidenti anomali sono legati alla sua vita.

Oggi il numero di applicazioni decentralizzate è più che mai e le transazioni eseguite su tali applicazioni a volte sembrano intasare la stessa rete Ethereum. Debole nell’interazione sociale Buterin è stato introdotto alle criptovalute attraverso suo padre. Ha realizzato il potenziale della tecnologia decentralizzata e ha citato gli incredibili 15 anni di fughe costanti, da Torrent dalla censura del governo a causa del suo comportamento decentralizzato.

Vitalik Buterin insieme a Mihai Alisie aveva anche co-fondato Rivista Bitcoin nel 2012, che è considerata una delle fonti più affidabili per gli articoli di notizie nello spazio delle criptovalute. Nell’anno 2013, ha abbandonato la sua Università di Waterloo per convertire la sua passione in una professione a tempo pieno.

Nel gennaio 2014, quando i membri del team hanno annunciato pubblicamente la rete, c’erano solo 4 membri che lavoravano rigorosamente al progetto. Erano Vitalik Buterin, Mihai Alisie, Charles Hoskinson e Anthony Di Iorio. A luglio 2015, con 11,9 milioni di monete Ether, è stata lanciata l’intera rete.

Come ha ottenuto il nome??

Una volta, come geek Buterin, stava scorrendo un elenco di elementi di fantascienza su Wikipedia si è imbattuto nella parola Ethereum. Fu allora che il suo cuore perse un battito e decise di dargli un nome progetto come Ethereum. Sorprendentemente, il sottoinsieme Ether si riferisce a un ipotetico mezzo invisibile che sembra coprire l’intero universo e consente alla luce di attraversarlo. Il tetraedro che è il simbolo usato per la Rete Ethereum è anche considerata la forma di dimensioni più stabile e forte in natura. Tuttavia, è difficile stabilire se questa sia una semplice coincidenza o il risultato dei piani della mente di Buterin. Tuttavia, tutto sembra andare in risonanza l’uno con l’altro.

Funzionalità avanzate della rete

La macchina virtuale completa decentralizzata di Turing nota come Ethereum Virtual Machine è in grado di eseguire contratti intelligenti su nodi internazionali con molta facilità. Un Gas noto anche come PowerHouse di Ethereum non è altro che un’unità di misura interna di una transazione. Il valore del gas di una transazione è deciso dal mittente. D’altra parte, i minatori cercano i valori del gas per dare priorità alle transazioni per la verifica. Più alto è il valore del gas di una transazione, più velocemente viene verificata. A volte a causa dell’aumento del traffico, c’è molta concorrenza tra i mittenti e l’aumento inconsapevole della commissione di transazione.

Cambiare percorso

La rete Ethereum originale è stata suddivisa in Ethereum (nuovo) ed Ethereum Classic (originale) a causa di un hack DAO nel 2016. Per prevenire l’ulteriore perdita di Ether, la comunità ha dovuto implementare un hard fork. Molte persone, insoddisfatte della decisione, sono rimaste fedeli alla Blockchain originale, Ethereum Classic, mentre la maggior parte delle persone chiave della rete è passata alla rete Ethereum. È meno probabile che vengano rilasciati aggiornamenti sulla rete Ethereum Classic perché tutti gli sviluppatori chiave si trovano sulla nuova rete Ethereum. Poiché l’hard fork non supporta la retrocompatibilità, gli utenti di Ethereum Classic non possono usufruire degli aggiornamenti della nuova rete Ethereum.

Parole di chiusura

Non una singola cosa può essere prevedibile in questo mercato delle criptovalute altamente volatile. Quindi sarebbe preferibile per noi stare al sicuro da ogni tipo di irregolarità e fluttuazioni nel mondo esterno.