Da ZERO a MILIARDI: Arthur Hayes, il fondatore di BitMEX

Arthur Hayes, nato in America è una delle personalità più importanti nel mondo delle criptovalute, ha fondato BitMex, la società di scambio di criptovalute nel 2014, pochi anni prima che l’industria vedesse un boom senza precedenti e cambiasse molte vite per sempre, Arthur era uno di loro.

Prima che Arthur fondasse BitMex, ha lavorato come market maker per le attività di Deutsche Bank e Citibank’s Exchange Traded Funds (ETF). Ha avuto una carriera di successo nell’investment banking prima di iniziare la propria attività nel mondo delle criptovalute.

La storia di Arthur è nientemeno che una favola nata in una famiglia della classe media con una laurea in economia alla Wharton School of Business dell’Università della Pennsylvania. Ha continuato a possedere un’azienda del valore di miliardi di dollari.

Allora, cosa ha portato a questa transizione? In questa storia, ripercorreremo i passi di Arthur e vedremo come questo ragazzo è passato dall’avere un lavoro regolare a possedere un’attività del valore di miliardi di dollari.

Background nel trading finanziario.

Nel 2007 Arthur ha lasciato la sua casa in Pennsylvania ed è andato a Hong Kong per il suo tirocinio presso Deutsche Bank, ha imparato molto sul mercato finanziario e sul trading lì, è tornato a casa l’anno prossimo e si è iscritto al programma di laurea di Deutsche Bank per il quale ha dovuto andare a Londra. Arthur in seguito ha ottenuto il lavoro nella stessa banca a Hong Kong, ma per coincidenza la settimana in cui Hayes è entrato in banca come datore di lavoro a tempo pieno, la banca ha subito una grave perdita e la banca ha iniziato a tagliare gli stipendi dei dipendenti e ha iniziato a ridimensionare, 22 anni guadagnava solo la metà di quanto si aspettava. Arthur è rimasto in giro per un po’ solo per motivi di sopravvivenza.

All’inizio del 2013, Hayes ha lasciato il lavoro alla Deutsche Bank ed è passato a CitiBank, ma le cose non sono migliorate per lui, ha incontrato la stessa situazione che ha visto al suo concerto precedente.

Introduzione a Bitcoin

Il nuovo lavoro di Arthur non è durato a lungo poiché Citibank lo ha lasciato andare solo pochi mesi dopo il suo ingresso, questa si è rivelata una benedizione sotto mentite spoglie per lui. Hayes si è imbattuto in un articolo sul web sui bitcoin e alla fine ha cambiato la sua vita per sempre.

Nuovo nel mondo delle criptovalute, Hayes ha iniziato lentamente e ha studiato il mercato e i suoi alti e bassi anche se il mercato dei bitcoin non era ancora mainstream, e Hayes ha visto un enorme potenziale lì.

Arthur ha imparato una dura lezione molto presto quando non è stato in grado di incassare i suoi bitcoin da Mt. Gox; la società di scambio online è stata hackerata molte volte e alla fine è stata chiusa dopo aver perso circa 450 milioni di dollari.

Arthur ha notato un’incoerenza secondo cui gli scambi nella Cina continentale erano scambiati dal 20 al 40 percento in più rispetto all’exchange Bitfinex con sede a Hong Kong; era anche il più grande scambio di criptovalute del mondo in quel momento. Hayes ha usato questo a suo vantaggio quando ha iniziato a comprare bitcoin da Botfinex e a venderlo sul mercato cinese, mantenendo la differenza. Ben presto ha incluso i suoi amici di precedenti lavori in questo stratagemma.

Fare le cose in grande

Basandosi sulla strategia che Arthur e i suoi amici stavano usando per guadagnare un sano profitto, Arthur voleva fare un ulteriore passo avanti e voleva costruire una piattaforma in modo che anche gli altri potessero farlo.

Nel gennaio 2014, Arthur e il suo amico Ben Delo; un informatico laureato a Oxford, specializzato nella realizzazione di applicazioni web superveloci. Prossimi 11 mesi, Arthur e Ben hanno progettato e testato BitMex e nell’ottobre di quell’anno hanno lanciato la piattaforma per gli scambi con grandi speranze.

Inizialmente, Bitmex ha lottato molto e ha avuto difficoltà a far funzionare l’azienda; il primo anno è stato duro per Hayes, ma non si è arreso e ha continuato a combattere. Nell’ottobre 2015 ha fatto un cambiamento drastico che avrebbe cambiato per sempre il corso di BitMex e la sua vita, Hayers ha deciso di aumentare il limite di leva da 3x a 100x che ha fatto il trucco per l’azienda e gli scambi iniziano a riversarsi sulla piattaforma.

Crescita senza precedenti

Poiché l’industria delle criptovalute ha visto un boom come mai prima d’ora, rendendo il bitcoin mainstream, ha aiutato enormemente il BitMex. In soli due anni lo scambio ha visto scambi per un valore di 800 miliardi di dollari USA e di conseguenza la società ha anche battuto il record di 8 miliardi di dollari di volume di scambi in un solo giorno.

Nessuno scambio ha visto quella quantità di crescita in quel lasso di tempo, che ha reso Arthur Hayer e Ben Dolo miliardari.

Il futuro di BitMex

In un’intervista a TechAsia.com Il CEO e fondatore Arthur Hayes ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è diventare la più grande piattaforma di scambio al mondo per tutte le risorse, non solo per le criptovalute. ” Questa affermazione descrive l’intenzione del CEO di non essere ancora pronto a rallentare. La storia di Arthur Hayes è una storia di ispirazione per molti giovani uomini d’affari.