Previsioni dei prezzi dell’ondulazione in 10 anni – Previsione dei prezzi XRP

Dopo un periodo negativo di recente, il valore di Ripple sta ricominciando a salire. Questa potrebbe essere la tua ultima possibilità di acquistare a buon mercato! Gli esperti concordano sull’idea che, data la popolarità della rete, la piattaforma ben costruita, gli interessi di investimento in tutto il mondo e la penetrazione nei media e nella società mainstream, Ripple è destinata a crescere nel breve, medio e lungo termine.

Per cominciare, gli esperti affermano continuamente che la possibilità che Ripple termini il 2018 con un valore vicino a $ 1 è molto raggiungibile. Potresti vedere la cifra e pensare che non sia molto, ma considera che attualmente è a meno di un dollaro: sarebbe più di dieci volte il suo prezzo effettivo! Immagina quanti soldi si potrebbero guadagnare con investimenti ad alto volume.

Sulla base delle proiezioni attuali, la maggior parte delle persone all’interno dell’azienda concorda sul fatto che il valore di Ripple può arrivare fino a $ 200- $ 300 in dieci anni. È nell’interesse dell’azienda se il prezzo continua a salire, perché renderà XRP meno volatile.

Nessuno sa davvero quando il prezzo di Ripple aumenterà, ma sappiamo che aumenterà. Anche un aumento piuttosto significativo quando accade. Molti esperti sono stati riluttanti a fare una previsione del prezzo di Ripple superiore a $ 500 a moneta. Tuttavia, questo sembra essere cambiato con gli esperti solitamente conservatori che ora suggeriscono che XRP potrebbe raggiungere fino a $ 1000 a moneta in pochi anni. Gli analisti affermano che i prezzi fino a $ 10/$ 15 per XRP entro la fine dell’anno e fino a $ 30 a moneta entro maggio 2019 sono ora ritenuti possibili.

Un fattore enorme nella nostra previsione dei prezzi per il 2020 in fondo al blog è dovuto a un accordo firmato con la Cina. Continua a leggere e scopri…

PREVISIONI DEI PREZZI DREAM XRP

Con il mercato così volatile, prevedere il prezzo delle criptovalute è davvero uno dei compiti più difficili.

Consideriamo le pubblicazioni e le personalità eminenti e la loro dichiarazione in merito alla previsione dei prezzi di Ripple (XRP), che ci darà un’idea più equa:

  • Ripple coin news, il secondo sito di notizie più grande in base al traffico, prevede che dopo un letto di spine, i prossimi anni potrebbero emergere come un periodo tranquillo per Ripple poiché ci sarà un’aggiunta alle partnership e alle nuove tecnologie, che potrebbero aumentare il suo prezzo da 8 a 10 dollari.
  • Investing Haven, un sito Web di previsione delle criptovalute, ha fatto una previsione ottimistica rialzista per il 2020 poiché ritiene che il 2020 sarà un anno impeccabile per Ripple. Hanno affermato che XRP potrebbe raggiungere fino a $ 20 entro il 2020 poiché pensa che XRP abbia il potenziale più alto, tra tutte le altre criptovalute.
  • UsLifted, un sito Web di previsione delle criptovalute, ritiene che entro il 2020, XRP raggiungerà nuove vette e potrebbe raggiungere $ 22,79 con una fornitura circolante di 38.739.145.924 XRP.
  • Oracle Times ha recentemente menzionato in uno dei loro articoli che prevedono che XRP potrebbe aumentare fino al 2000% e hanno affermato che potrebbe essere possibile solo se Ripple diventa la scelta migliore per i pagamenti transfrontalieri da parte degli istituti finanziari. Le transazioni transfrontaliere rappresentano circa $ 9.8 trilioni.

PREVISIONI REALISTICHE DEL PREZZO DI ONDULAZIONE

Il processore di pagamenti XRP xRapid è ora attivo e consente di risparmiare denaro reale a molte persone, aziende e banche. L’elenco in continua espansione di aziende che si uniscono a Ripple sta realizzando risparmi reali in tempo reale. E questo è il punto qui, la moneta XRP di Ripples risolve i problemi del mondo reale, i tempi di transazione e, soprattutto, risparmiando denaro.

Al momento xRapid serve un piccolo numero di clienti con un volume di transazioni relativamente basso. Tuttavia, una volta che il volume e la base di clienti aumenteranno in modo esponenziale, vedremo alcuni cambiamenti sismici nel valore delle monete XRP. Quando analizzi il potenziale di tutto questo, aggiungi un po’ di intelligenza, puoi fare una previsione ragionevole dei prezzi di Ripple per il 2019.

UNA PREVISIONE DEL PREZZO INCREDIBILE CHE SI È REALIZZATA?

Il token XRP di Ripples ha attirato la mia attenzione alla fine di dicembre 2017. Ho trovato uno you-tuber che aveva realizzato un video su Ripple e la sua offerta di criptovalute. Quello che mi ha mostrato in un semplice video di 10 minuti era qualcosa che è diventata un’ossessione.

Nel video, ha descritto XRP in modo eloquente fornendo molti fatti per sostenerlo. Diceva alla gente di investire in XRP perché il prezzo sarebbe salito presto. Ho controllato la data e diceva ottobre 2017 – due mesi dopo ha raggiunto $ 4 da 25 centesimi. La sua previsione era vera, tutto ciò che diceva aveva un senso.

Con xRapid ora disponibile, l’elenco degli utenti cresce settimanalmente. Ogni volta che una transazione viene completata, una piccola quantità di XRP viene bruciata rendendola lentamente più scarsa. È semplice matematica che XRP aumenterà. Ma di quanto, è quello che proveremo a prevedere realisticamente.

PREVISIONI DEI PREZZI ONDULATI PER IL 2019

Se avessi investito a gennaio avresti visto un rendimento superiore al 36.000%. In effetti, nel 2017 la moneta XRP di Ripple ha registrato i maggiori guadagni nel 2017, anche più di Bitcoin.

Incontra Ripple, la rete finanziaria più pratica al mondo

Cosa siamo noi, come società, se non siamo in grado di costruire solide relazioni basate sulla fiducia? Questo e l’onore dovrebbero essere di fronte a ogni interazione sociale che coinvolga gli esseri umani, comprese le transazioni finanziarie.

Mentre il mondo si sta spostando verso un modo di fare affari più digitale e protetto dalla crittografia, le piattaforme bancarie tradizionali stanno lentamente abbandonando l’ambito finanziario. Solo coloro che desiderano adeguarsi e includere un sistema di pagamento più efficiente, più veloce e più sicuro, saranno in grado di mantenere l’attività e sopravvivere.

Prezzo ondulazione oggi

NomePrezzo24H %
XRP(XRP) $ 1,50 9,82%

La piattaforma Ripple rappresenta uno di quei sistemi innovativi. Sebbene sia in circolazione dal 2012, sta ancora supportando saldamente gli istituti bancari e finanziari nella loro ricerca di fornire transazioni più efficienti e veloci che possono essere costruite sulla fiducia reciproca dei clienti e nella rete.

Ripple è un progetto basato su piccoli software liberi che persegue lo sviluppo di un sistema creditizio basato sul paradigma end-to-end. Ogni nodo Ripple funziona come un sistema di scambio locale, in modo tale che l’intera rete formi una banca comune decentralizzata.

In altre parole, la piattaforma Ripple è un servizio sociale distribuito basato sull’onore e la fiducia delle persone esistenti nei social network del mondo reale. In questo modo, il capitale finanziario si basa sul capitale sociale. Una versione ridotta della rete Ripple consisterebbe in un’estensione del sistema bancario gerarchico esistente.

Ripple: una rete entusiasmante e ricca di funzionalità

Per comprendere il posto di Ripple nell’universo delle criptovalute, dobbiamo valutare i suoi contributi al settore. Oltre ad essere uno dei token digitali più rinomati in circolazione – anche in competizione per il secondo posto di quota di mercato, dietro Bitcoin, con opzioni come Dash, Litecoin ed Ethereum – è anche una delle reti di pagamento più efficienti per transazioni nel pianeta.

La tecnologia Ripple è, infatti, più conosciuta per il suo protocollo di pagamento digitale che per essere una criptovaluta. Da quando è stato co-fondato da Chris Larsen e Jed McCaleb nel 2012, è fiorito, raggiungendo il riconoscimento mondiale e il successo di mercato attraverso la moneta digitale, l’XRP.

Ripple funziona in una piattaforma decentralizzata che favorisce i trasferimenti di denaro in qualsiasi forma. È open source e peer to peer e può funzionare con diversi exchange e valute, fisiche o crittografiche, come dollari USA, Yen, Litecoin e Bitcoin.

Per funzionare correttamente, Ripple implementa il mezzo Gateway, che funge da collegamento nella catena di fiducia tra due parti che desiderano effettuare una transazione. Gateway è l’intermediario del credito, quello incaricato di ricevere i fondi agli indirizzi pubblici gestiti all’interno della piattaforma Ripple. In Ripple, chiunque può registrarsi e aprire un gateway che autorizza quella persona a essere l’intermediario per lo scambio di valute.

L’XRP (Ripple) è la criptovaluta associata alla piattaforma. Svolge la parte di valuta bridge ad altri token senza discriminare tra fiat e crypto, facilitando gli scambi tra monete diverse.

Secondo il capo crittografo di Ripple, David Schwartz, i sistemi di pagamento di oggi sono dove si trovava l’e-mail nei primi anni ’80. Ogni provider ha creato il proprio sistema per i propri clienti e, se le persone ne utilizzassero di diversi, non potrebbero interagire facilmente tra loro. Lo scopo di Ripple è consentire la connessione di diversi sistemi di pagamento insieme.

scambio di ripple

2012: nasce Ripple

Gli autori originali e intellettuali di Ripple sono Arthur Britto, David Schwartz e Ryan Fugger. Hanno formato la Ripple Company nel 2012 e hanno inventato la versione iniziale.

Il progetto è scritto in codice C++, sotto i sistemi operativi GNU/Linux (RHEL, CentOS, Ubuntu), Windows e OS X. Possiamo considerare Ripple come una rete di regolamento lordo in tempo reale, cambio valuta e rimessa.

Il primo periodo significativo di Ripple va dal 2012 al 2013, coinvolgendo OpenCoin e Ripple Labs. OpenCoin ha avviato la fase di sviluppo di un nuovo protocollo di pagamento, denominato Ripple Transaction Protocol (RTXP), con le idee di Fugger, principalmente il trasferimento istantaneo di denaro tra due parti. A quel tempo, l’azienda aveva già creato la sua valuta digitale, l’XRP, nello stesso stampo di Bitcoin.

Successivamente, tra il 2014 e il 2017, Ripple ha iniziato a concentrarsi sul mercato bancario, con la partecipazione di Ripple Labs a progetti correlati. Hanno sperimentato un’app per iPhone che consentiva agli utenti di inviare e ricevere trasferimenti tra di loro. Dal 2013, il protocollo Ripple è stato adottato da numerose istituzioni finanziarie per offrire un’opzione di rimessa alternativa alle persone.

La banca tedesca Fidor è stata la prima a utilizzare la rete Ripple per consentire i pagamenti transfrontalieri, nella prima parte del 2014. Le istituzioni americane Cross River Bank e CBW Bank sono seguite rapidamente, e in seguito Ripple ha iniziato a lavorare con Earthport.

Da quel momento in poi, è seguito il successo e istituti bancari più importanti, come HSBC e Bank of America, utilizzano il protocollo Ripple per eseguire operazioni in tempi sorprendentemente rapidi.

Il pane e burro di Ripple: il protocollo di consenso

Bitcoin, insieme ad altre rinomate criptovalute sul mercato, esegue le sue operazioni con il sistema proof-of-work. Altri, come Nxt, usano il proof-of-stake; ma Ripple implementa il protocollo di consenso.

Il protocollo di consenso convalida i saldi dei conti e le transazioni nella rete, migliorando l’integrità complessiva evitando doppie spese. Il sistema eliminerà automaticamente i progressi dannosi di persone moralmente losche che cercano di inviare un affare a più gateway.

In breve, il protocollo consiste in nodi distribuiti che decidono per consenso l’ordine gerarchico della transazione attraverso un voto a maggioranza. Si potrebbe pensare che impieghino molto tempo per essere completati. Be’, cinque secondi non sono tanti, vero? Ripple è una piattaforma decentralizzata perché non coinvolge alcuna governance o autorità centrale in nessuna parte del processo.

Sebbene le transazioni siano tutte rese pubbliche nel registro del consenso, c’è ancora l’anonimato perché non possono essere collegate all’ID o all’account delle persone coinvolte. Tutti gli utenti o gateway hanno un database di ogni IOU registrato.

Scopri i vantaggi di Ripple

Il registro del consenso implementato dal sistema Ripple è versatile e abbastanza veloce che ogni giorno sempre più banche e istituzioni finanziarie lo adottano come modo preferito per svolgere le proprie operazioni commerciali.

Ripple fornisce un miglioramento rispetto al modo tradizionale utilizzato dalle banche per lavorare. Le transazioni vengono completate, regolate e registrate in pochi secondi nonostante l’elevata quantità di traffico che la piattaforma sperimenta ogni giorno. Questo è un grande miglioramento rispetto, ad esempio, al sistema Bitcoin, che impiega in media dieci minuti per completare un’operazione.

Le banche e gli istituti finanziari tradizionali possono impiegare giorni, o addirittura settimane, per eseguire un bonifico bancario e, ammettiamolo, quel ritardo non lo taglierà nella nostra attuale realtà finanziaria. Inoltre, le commissioni di transazione in Ripple sono quasi inesistenti: il minimo è 0,00001 XRP. Non è niente se lo confronti con i costi di un pagamento transfrontaliero.

Ripple, il token

La rete Ripple ha una criptovaluta associata; l’XRP, che ha il potere della liquidità fungendo da ponte tra altri mezzi di pagamento, rendendo lo scambio più comodo per tutte le parti coinvolte in una transazione.

A giudicare dai dati recenti del giugno 2017, l’XRP è stata la terza criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato di $ 11,94 miliardi. Il primo è Bitcoin (BTC) a $ 45,26 miliardi e il secondo è Ethereum (ETH) a $ 31,53 miliardi.

Informazioni gettone ondulazione

NomePrezzo24H %
XRP(XRP) $ 1,50 9,82%

52 settimane alta: 3.3153

52 settimane basso: 0,1500

Ripple Market Cap

Volume ondulazione

Circ. La fornitura

massimo La fornitura

Sebbene non ci siano autorità centrali che controllino il prezzo e il comportamento di Ripple sul mercato, la risposta giusta alla domanda sembra essere no: la piattaforma non è completamente decentralizzata. Ciò non significa che non abbia successo, poiché istituzioni finanziarie di fama mondiale come Santander, Bank of America, UBS, American Express, RBC e Westpac, solo per citarne alcune, lo usano per le operazioni.

La tecnologia blockchain non consente a nessuna parte o alla rete stessa di controllare nulla riguardo alle transazioni, mentre queste banche e istituzioni, utilizzando il registro distribuito di Ripple, possono addebitare le commissioni di transazione specificate.

Le persone non possono pre-minare gli XRP, a differenza dei casi di Ethereum e Bitcoin. Sono piattaforme completamente decentralizzate supportate da milioni di minatori in tutto il pianeta. Nessuna persona o entità può avere il controllo su di loro. Ripple, amministrato dalla società Ripple, vede i suoi nodi gestiti e gestiti dalle citate istituzioni finanziarie.

C’è un numero massimo di token Ripple da consegnare nel mondo, fissato al momento del suo lancio sul mercato. Il suddetto numero non può aumentare, il che significa che non vengono creati nuovi XRP.

Ripple e Bitcoin: differenze e tratti complementari

Sebbene numerose persone all’interno del settore affermino che Bitcoin e Ripple sono concorrenti, potrebbe non essere esattamente così. Ci sono alcune differenze, però: Bitcoin implementa il sistema proof-of-work, che è un dato difficile (costoso, che richiede tempo) da produrre ma facile da verificare per gli altri. Deve soddisfare anche una serie di requisiti. Nel caso di Bitcoin, implementa il sistema di prova del lavoro Hashcash.

Ripple, intanto, utilizza il registro distribuito già spiegato, quello del “consenso”, quindi ci sono notevoli differenze nel modus operandi. Ripple è di proprietà e amministrato da OpenCoin e Ripple Company, mentre Bitcoin è un sistema decentralizzato in cui non esistono autorità centrali.

Ora, cosa diresti se ti dicessimo che i tratti e le caratteristiche di Ripple potrebbero avvantaggiare gli utenti di Bitcoin? Ricorda, Ripple è meglio conosciuto e ha ottenuto la maggior parte del suo riconoscimento internazionale, come sistema o protocollo di pagamento.

Ripple può fornire a Bitcoin più modi per connettersi con coloro che utilizzano altre forme di valuta, poiché predica transazioni rapide e maggiore stabilità. Inoltre, Ripple è una rete distribuita e quindi non dipende da una singola azienda per gestire e proteggere il database delle transazioni. Di conseguenza, gli utenti non devono attendere le conferme dei blocchi.

Selena Larson di CNN Tech spiega che Ripples (XRP) non può essere creato o “estratto” dagli utenti come accade con Bitcoin e altre criptovalute. L’azienda ha il controllo del suo destino in questo senso.

Ripple si unisce al fondo Blockchain Capital VC con un investimento in XRP del valore di 25 milioni di dollari

Pensieri finali

In conclusione, non solo Ripple è una delle reti di pagamento e scambio più rilevanti del settore, ma è anche una delle principali criptovalute in un mondo pieno di loro. Non è questo il fatto interessante: l’XRP è in ascesa e ha un sacco di spazio per crescere!

Ripple è un buon investimento??

Gli esperti e gli esperti di criptovaluta puntano su Ripple quando vengono interrogati sui token digitali con il maggior potenziale per il 2019 e oltre. Dopo Bitcoin, che è il leader del settore, non esiste un secondo segnaposto ben definito. Forse stiamo iniziando a sperimentare l’ascesa e il consolidamento di Ripple.