Come la combinazione di Blockchain e Swarm Robotic può rivoluzionare il futuro

Al giorno d’oggi e nell’era della tecnologia, il futuro è stato progettato per essere divertente e facile, poiché vengono fatte più invenzioni per inviare robot ben progettati a missioni di salvataggio altamente rischiose, aumentare la produttività, formare un esercito e persino portare l’agricoltura a un altro livello. Con molti tipi avanzati di ricerche fatte nel campo della robotica degli sciami, è stato scoperto che l’emergere di un’altra tecnologia nel nome della tecnologia blockchain combinerà e compenserà perfettamente le molte lacune nella robotica della palude per rendere il futuro migliore.

Cos’è Swarm Robotics?

Swarm robotics si occupa dello studio del design, del corpo fisico e del comportamento collettivo della robotica. È un approccio che si occupa del coordinamento di più robot in modo distribuito e decentralizzato. Le caratteristiche dei robot dello sciame sono paragonate agli insetti dello sciame. Gli insetti sociali, ad esempio, possono comunicare la posizione del cibo, la presenza di un pericolo e molti altri in base all’interazione tra loro e all’interazione con l’ambiente.

Blockchain, d’altra parte, è un registro distribuito che archivia in modo permanente transazioni o dati in modo decentralizzato. La capacità di Blockchain di verificare l’accordo tra le parti senza il coinvolgimento di terze parti lo rende un forte candidato per aiutare in alcuni di questi problemi incontrati poiché i robot sono considerati implementati nel mondo reale.

Blockchain nella robotica

I robot vengono schierati per le consegne di materiale e alcuni sono in fase di elaborazione per soddisfare esigenze che richiedono un processo decisionale autonomo, ma le caratteristiche che li rendono fattibili per applicazioni future, tra cui l’autonomia del robot, il controllo decentralizzato e il comportamento collettivo emergente, sono state un corso per preoccupazione. La tecnologia blockchain diventa la soluzione perfetta per queste esigenze.

La Blockchain utilizza la rete peer to peer insieme ad algoritmi crittografici per verificare la transazione senza la necessità di terze parti. Questo registro distribuito rende il decentramento una realtà e la combinazione di questo e del sistema robotico sciame produce robot sicuri, autonomi, flessibili e redditizi. L’uso della tecnologia blockchain nella robotica a sciame fornisce la sicurezza necessaria, la differenziazione del comportamento e il processo decisionale distribuito per eseguire correttamente i loro mandati.

Come Blockchain Risolve i Problemi Robotici.

Secondo le regole robotiche di Isaac Asimov, i robot devono essere soggetti a tre regole principali che sono 1. I robot non devono ferire o ferire un essere umano.

  • I robot devono accettare e obbedire alle istruzioni degli esseri umani a meno che l’ordine non violi la prima regola.
  • I robot devono proteggere la loro esistenza a meno che ciò non infranga la seconda regola.

Tuttavia, i robot moderni sono così vulnerabili che le loro debolezze possono essere sfruttate e compromesse per andare contro le loro regole e danneggiare gli esseri umani. La sicurezza è stata una preoccupazione significativa nel campo della robotica di palude.

La tecnologia blockchain aiuta attivamente a superare potenziali minacce e attacchi ed è stata un forte candidato per risolvere i problemi di sicurezza della robotica a sciame. La blockchain ha schemi e tecniche di crittografia tra cui una chiave pubblica e la crittografia della firma digitale che consente di dimostrare l’identità degli agenti in una rete. Viene creata una coppia di chiavi private e chiavi pubbliche per ogni agente nella rete. Le chiavi pubbliche hanno accesso alle informazioni pubbliche memorizzate sulla blockchain, mentre le chiavi private hanno accesso a informazioni segrete come una password. Un robot può quindi condividere la chiave pubblica con altri robot che vogliono comunicare. Poiché ogni robot può avere un indirizzo particolare, un messaggio inviato da altri robot può essere decifrato solo da quel robot. I robot sulla stessa linea di comunicazione non possono decifrare il messaggio. Anche i robot di terze parti non possono decifrare i messaggi e, anche con l’accesso alla chiave pubblica, i messaggi non possono essere decifrati da terze parti.

Inoltre, la crittografia della firma digitale consente ai robot di crittografare i messaggi con le loro chiavi private, mentre altri robot utilizzano anche la chiave pubblica del mittente per decrittografare un messaggio. Blockchain nella robotica è uno dei lavori scientifici più significativi che possono migliorare il futuro. La differenziazione del comportamento è un’altra battuta d’arresto nell’implementazione dei robot nel mondo reale. Potrebbero sorgere problemi nel passaggio da un algoritmo di controllo all’altro quando si raggiunge un obiettivo prefissato. La tecnologia blockchain in questo caso che può collegare più Blockchain in modo gerarchico può risolvere il problema. In questo caso, gli agenti dello sciame si comporteranno diversamente a seconda del tipo di blockchain utilizzato. Dopo il successo dell’integrazione della blockchain nella robotica e il tipo di servizi che può fornire, alcune aziende hanno già iniziato a utilizzare la tecnologia nella loro creazione robotica.

Intelligenza artificiale e Blockchain

L’intelligenza artificiale è un altro campo entusiasmante della robotica che è stato considerato combinato con la blockchain. È noto che i robot sono ben disposti in una catena di montaggio, ma non è stato raggiunto alcun consenso sul fatto che possano essere intelligenti. Una società fondata da Ben Goertzel chiamata SingularityNET cerca di utilizzare l’intelligenza artificiale e la blockchain per creare un altro robot strabiliante dopo il suo coinvolgimento nella creazione di Robot Sophia, il primo robot a ottenere la cittadinanza. Goertzel è attualmente lo scienziato capo di Aidyia Holdings e Hanson Robotics e con la visione di “facciamo tornare i robot”, sta creando una blockchain focalizzata sull’intelligenza artificiale per alimentare il cervello del robot Sophia.

Il futuro

Una delle famose società di vendita al dettaglio, Walmart, ha rivelato la sua intenzione di creare un robot autonomo per effettuare una consegna. Walmart ha riconosciuto l’utilità della blockchain nella robotica e intende controllare e autenticare i robot autonomi utilizzando la rete blockchain. Il futuro sembra promettente e in futuro si prevede che accadrà una rivoluzione molto più eccitante. Una di queste aree che possono trarre grandi benefici dalla combinazione Robotica e blockchain è la catena di approvvigionamento. Lo Smart Contract basato su Ethereum ha un modo interessante di far interagire i robot con altri robot e umani. Con l’integrazione del processo decisionale che di solito viene fornito con l’intelligenza, i nostri frigoriferi potrebbero effettuare ordini ed effettuare pagamenti tramite il contratto intelligente. I prodotti ordinati verrebbero consegnati anche da robot o droni autonomi.

I robot intelligenti possono essere in grado di registrare e analizzare i dati in base al comportamento dei consumatori in continua evoluzione. Essendo in grado di sapere quando e perché le vendite di un particolare prodotto aumentano e diminuiscono, i robot assicureranno che non vi sia sovrapproduzione e sottoproduzione da parte del produttore. La società decentralizzata di intelligenza artificiale (AI) SingularityNET ha recentemente collaborato con Hara per fornire diagnosi delle colture e analisi dei dati basate sull’intelligenza artificiale nel settore agricolo.

Con la combinazione di blockchain, robot e intelligenza artificiale, i robot potrebbero sostituire i macchinisti della metropolitana in futuro, seguirebbero solo alcune semplici regole preprogrammate per portare il treno in sicurezza a destinazione. I robot esploratori dello spazio sostituirebbero l’uomo per esplorare lo spazio; qualcosa che di solito è pericoloso per l’uomo (questa iniziazione è già iniziata). Verrebbero schierati eserciti di robot e i robot sarebbero responsabili della missione di salvataggio in luoghi più pericolosi. Questi, tuttavia, non sono gli unici luoghi in cui verrebbero utilizzati i robot. Hai mai immaginato un facchino robot o un’infermiera che è ad es. responsabile dell’ordine e della consegna del cibo? Bene, ora dovresti! Perché questo è esattamente ciò che riserva il futuro…