I migliori broker che accettano ITIN

Negli Stati Uniti d’America esiste un limite all’accesso di cittadini e residenti per negoziare sui mercati finanziari tramite un broker. Tali limiti vengono rimossi solo se il cittadino o residente possiede un ITIN (Individual Taxpayer Identification Number). Tuttavia, la sfida principale è che ci sono solo pochi broker che accettano l’ITIN come valido mezzo di identificazione. Ciò limita ulteriormente le opzioni di broker disponibili tra cui possono scegliere i potenziali investitori residenti negli Stati Uniti. Secondo la nostra ricerca, attualmente ci sono solo circa 7 broker che accettano ITIN.

Panoramica

I broker che accettano l’ITIN per l’identificazione sono broker che offrono servizi finanziari a residenti e cittadini statunitensi e accettano il loro ITIN come valido mezzo di identificazione quando aprono conti di trading. Il requisito per l’ITIN è diventato obbligatorio solo decenni fa e da allora gli istituti finanziari sono stati tenuti ad accettarlo per l’identificazione. L’accettazione dell’ITIN da parte dei broker apre vantaggi sia per il broker che per il trader, e quindi per il governo. Per il broker, i dettagli del cliente possono essere facilmente verificati e dal lato del cliente si riduce il numero di documenti necessari per l’identificazione. Il governo trae vantaggio anche dall’avere un modo per regolamentare i servizi di intermediazione.

Perché esiste un’opzione ITIN per l’identificazione??

Il requisito per i cittadini e i residenti negli Stati Uniti di avere un ITIN prima di poter gestire conti di trading è guidato dalla legge. Questa legge è stabilita dal governo per combattere l’evasione fiscale, il riciclaggio di denaro sporco, il finanziamento del terrorismo e anche per tenere registri accurati e determinare investimenti adeguati. I broker sono tenuti da questa legge a ottenere informazioni personali dai registranti. I broker autorizzati ad operare negli Stati Uniti devono sottoporsi a processi rigorosi prima di ottenere una licenza. Sono inoltre obbligati a richiedere ai clienti statunitensi di fornire il loro SSN (numero di previdenza sociale) o ITIN prima che possano essere aperti conti di trading live. L’ITIN è una forma primaria di identificazione negli Stati Uniti per tutti i percettori. È collegato praticamente a tutte le informazioni di un contribuente e un individuo può essere immediatamente identificato dal suo ITIN. Sebbene il solito numero di identificazione richiesto sia il SSN, le persone che non hanno il permesso di lavorare negli Stati Uniti (ad esempio, un figlio di età inferiore a 25 anni di un immigrato residente permanente) possono richiedere e ottenere un ITIN che può quindi essere utilizzato per aprire conti con un broker online.

Il Patriot Act degli Stati Uniti del 2001 aiuta le istituzioni finanziarie a verificare l’identità dei titolari di conti, rendendo più semplice impedire a criminali noti e persone con il divieto di aprire tali conti.

Vantaggi dell’utilizzo di un broker che accetta ITIN

I seguenti sono i vantaggi:

  • 1. Accesso ai mercati per le regioni precedentemente soggette a restrizioni: poiché ad altri broker è vietato offrire i propri servizi di intermediazione ai clienti negli Stati Uniti e nelle altre regioni e stati membri soggetti alle sue leggi, è un gradito sollievo trovare broker che accettano ITIN e consentire a cittadini e residenti statunitensi di negoziare sui mercati finanziari.
  • 2. Sicurezza del conto: L’ITIN è un numero di identificazione riconosciuto che di solito è il SSN (Numero di previdenza sociale) che ogni contribuente possiede. Questo documento d’identità il numero assicura ai clienti la sicurezza dei loro conti e dettagli come nessun’altra persona può facilmente supporre tali.
  • 3. Sicurezza dei fondi: i broker seguono leggi rigorose e sono regolamentati dall’ente appropriato. Sono tenuti a obbedire alle leggi finanziarie degli Stati Uniti. Queste leggi assicurano che i broker facciano quanto segue (tra le altre responsabilità):

a) Tenere aggiornato l’organismo di regolamentazione con politiche, termini e condizioni.

b) Fornire e mantenere un indirizzo e un contatto validi e raggiungibili.

c) Garantire il fair play nella determinazione degli addebiti su depositi e prelievi.

d) Fornire più opzioni per depositi e prelievi. Sono disponibili metodi come carte di credito e di debito, e-Wallet e criptovalute.

e) Fornire prova della capacità di gestire servizi di intermediazione. Per ottenere questo in un contesto, considera che in altri paesi i broker sono tenuti ad avere tra $ 100.000 e $ 500.000 in deposito di capitale bloccato, ma negli Stati Uniti questo importo è fissato a $ 20 milioni.

  • 4. I clienti possono negoziare sul mercato finanziario utilizzando le loro piattaforme di trading ben progettate (progettate secondo uno standard). I clienti possono anche negoziare forex, azioni e altri strumenti.
  • 5. Poiché i broker accettano solo clienti con ITIN, i cittadini statunitensi residenti in altri paesi e i residenti temporanei negli Stati Uniti possono aprire conti con questi broker da qualsiasi parte del mondo a condizione che dispongano del loro ITIN.

Svantaggi dell’utilizzo di un broker che accetta ITIN

Gli svantaggi sono:

  • Solo le persone con un ITIN valido possono utilizzare i servizi di questi broker.
  • È possibile negoziare solo broker con sede negli Stati Uniti e prodotti finanziari quotati in borsa negli Stati Uniti.

Scegliere un broker che accetta ITIN

Secondo la nostra ricerca, al momento ci sono solo circa 7 broker che accettano trader con ITIN. Questi sette broker sono pienamente autorizzati a operare e sono regolati dalle leggi sui servizi finanziari degli Stati Uniti d’America. Per un individuo che cerca di aprire un conto con uno di questi broker, le opzioni sono limitate. Ad esempio, se i termini e le condizioni di trading di questi broker non sono favorevoli al cliente, ci sono meno altre opzioni da selezionare. Ciò rende importante per i clienti avere broker che offrono le migliori condizioni di trading nel settore.

I sette broker sono:

1. Forex.com (broker FX n. 1 negli Stati Uniti*)

2. Gruppo IG

3. Broker ATC

4. Broker interattivi

5. Oanda

6. TD Ameritrade

7. Schwab.com

Tutto il trading comporta dei rischi. Solo il capitale di rischio che sei disposto a perdere.

*In base alle risorse dei clienti secondo i rapporti mensili sulle obbligazioni Forex al dettaglio del 2019 pubblicati dalla CFTC

Questi broker offrono spread competitivi, depositi bassi e accesso a forex, azioni, ETF, obbligazioni e altri strumenti di trading (la disponibilità di strumenti di trading varia da un broker all’altro). In quanto broker regolamentati, sono soggetti a valutazioni regolari e non programmate per determinare la loro conformità alle leggi finanziarie statunitensi; una mossa che garantisce le migliori condizioni di trading per i clienti.